Cecina, precipita un Pilatus morti Alessio Orzella e Cherubino Sbrana

Ancora un incidente nei cieli. Un aereo da turismo è precipitato a Cecina, nel Livornese, nei pressi dell’Avio club Belcari in località Cedrino. A bordo dell’aereo – che aveva appena trasportato in quota 7 paracadutisti – erano rimasti il pilota e il copilota entrambi morti nello schianto. Un paracadute, rimasto impigliato nella coda dell’aereo, avrebbe provocato l’incidente mortale.

Il paracadutista, grazie al paracadute d’emergenza, è riuscito ad atterrare incolume, mentre l’aereo, un Pilatus di produzione svizzera, è divenuto ingovernabile.

L’aereo precipitato è un Pilatus dell’Asd La California utilizzato per i lanci di paracadutismo sportivo e decollato dalla pista del Cedrino Porta della Maremma. Il pilota e il copilota sono morti sul colpo. Il pilota si chiamava Alessio Orzella. L’altra vittima è Cherubino Sbrana, copilota. Entrambe le vittime erano conosciute come piloti esperti.

L’Agenzia nazionale sicurezza volo (Ansv) ha aperto un’inchiesta. Ansv precisa inoltre che il velivolo coinvolto un aeromobile Pilatus PC-6 Turboprop, marche di identificazione S5-CMB.

9 su 10 da parte di 34 recensori Cecina, precipita un Pilatus morti Alessio Orzella e Cherubino Sbrana Cecina, precipita un Pilatus morti Alessio Orzella e Cherubino Sbrana ultima modifica: 2016-06-11T16:57:19+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone