Modena, all’asta due immobili dell’eredità di Antonietta Amato

Si possono presentare offerte di acquisto fino al 7 giugno. I proventi andranno al canile.

C’è tempo fino alle ore 13 di martedì 7 giugno per presentare offerte di acquisto per due appartamenti messi all’asta dal Comune di Modena, parte dell’eredità di Antonietta Amato.

Gli alloggi all’asta sono un appartamento con garage, soffitta e relative pertinenze di 108 metri quadrati in via Vignolese 945, con base d’asta di 88 mila euro, e un appartamento con ingresso indipendente e autorimessa di 188 metri quadrati in via Liguria 9 con base d’asta di 166 mila euro. Sono stati ceduti all’Amministrazione dalla defunta Antonietta Amato che, nel proprio testamento, aperto nell’aprile 2009 a seguito della sua morte, ha designato come erede universale il canile comunale di Modena posto in via Nonantolana. Il patrimonio di beni mobili e immobili pari a circa 1 milione 377 mila euro, con un passivo di quasi 5 mila euro, comprendeva tra l’altro la piena proprietà dell’alloggio di via Vignolese e i cinque sesti dell’alloggio di via Liguria, del quale il Comune è diventato pieno proprietario a seguito dell’acquisizione della quota mancante dalla nuora della defunta. Per l’immobile di via Vignolese si tratta del terzo esperimento d’asta pubblica, mentre per quello in via Liguria del primo. Come per gli altri proventi derivanti dalla gestione dell’eredità della signora Amato, anche questi saranno utilizzati per il mantenimento e la gestione del canile comunale e per la cura degli animali ricoverati, così come richiesto espressamente nel testamento.

Il bando, completo delle schede tecniche dei due alloggi, di documentazione fotografica e del modulo per l’offerta economica, è consultabile nella sezione bandi del sito istituzionale (http://www.comune.modena.it/il-comune/bandi-di-gara-e-altri-avvisi/altri-bandi-e-avvisi). La presentazione di offerte, a garanzia della quale sarà necessario un deposito cauzionale di importo pari al 10 per cento del valore a base d’asta sottoforma di fideiussione bancaria, vincola immediatamente l’aggiudicatario. L’asta pubblica a unico incanto si terrà mercoledì 8 giugno alle 9 nella sede del Comune in via Scudari 20. L’aggiudicazione sarà dichiarata a favore di colui che avrà offerto il prezzo più elevato rispetto a quello a base d’asta e in presenza di offerte uguali si procederà alla rinegoziazione con gli offerenti.

Per ulteriori informazioni, per ricevere tutta la documentazione tecnica e amministrativa o effettuare sopralluoghi, occorre rivolgersi preferibilmente previo appuntamento al Servizio Patrimonio del Comune di Modena (via Santi 40, 5° piano). Per elementi tecnici lunedì e giovedì dalle 8.30 alle 13 e dalle 14.30 alle 18, martedì e mercoledì dalle 8.30 alle 12.30 (tel. 059 2032500, 059 2032193); per aspetti amministrativi lunedì e giovedì dalle 8.30 alle 13 e dalle 14.30 alle 18, martedì, mercoledì e venerdì dalle 8.30 alle 12.30.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone