Arrestato Umberto Accurso, il latitante che sparò contro la caserma di Secondigliano

Umberto Accurso, 24 anni, appartenente al clan camorristico “Vanella-Grassi” e inserito nell’elenco dei 100 latitanti più pericolosi, è stato catturato in un appartamento di Qualiano, in provincia di Napoli.

E’ considerato il responsabile della sparatoria contro la caserma dei Carabinieri di Secondigliano del 20 aprile. Il Ministro dell’Interno, Angelino Alfano ha dichiarato: “Oggi è una bellissima giornata. La giustizia ha vinto”.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone