Illuminazione pubblica a Firenze: arriva lo smart-lighting

110

Due progetti per modernizzare ulteriormente l’illuminazione pubblica cittadina con un investimento di 800mila euro. È quanto prevede una delibera a firma dell’assessore alla Mobilità Stefano Giorgetti approvata dalla giunta comunale nell’ultima seduta del 2022. Il pezzo forte riguarda il sistema di telegestione “Smart-Lighting” o illuminazione intelligente, un sistema che consente la gestione dei singoli punti luce a led da una sola centrale operativa. Grazie a una comunicazione bidirezionale è possibile conoscere lo stato di salute della lampada (parametri di funzionamento e durata) in modo da intervenire preventivamente per evitare guasti.

“Questo nuovo sistema – sottolinea l’assessore Giorgetti – consente una gestione intelligente e flessibile dell’illuminazione che può prevedere piani che si adattano a specifiche situazioni arrivando fino a una regolazione dinamica dell’intensità della luce sulla base del flusso dei veicoli o sulla base di ulteriori fattori, come il meteo e le condizioni della strada, misurati in tempo reale da appositi sensori”.

Il secondo progetto riguarda invece l’efficientamento energetico. In sostanza si tratta di un’ulteriore tappa del programma di sostituzione delle vecchie lampade con apparecchi a led. Interessati il viale dei Colli (Michelangelo, Galileo, Machiavelli) e alcune strade limitrofe. L’esecuzione dei progetti sarà curata da Firenze Smart.