Favara. Il cardiologo Gaetano Alaimo ucciso nel suo studio da un quarantenne

256

Favara (Agrigento) è sotto choc. In pieno centro è stato ucciso Gaetano Alaimo. Il cardiologo è stato assassinato a colpi di arma da fuoco esplosi da un altro uomo che sarebbe stato già individuato dai Carabinieri. Le forze dell’ordine si sono precipitate nello studio medico in cui lavorava il medico. Alla base del delitto ci sarebbe un litigio scoppiato nello studio medico di via Bassanesi, che ha portato l’uomo di 47 anni ad estrarre la pistola e a sparare al medico, uccidendolo. L’autore dell’omicidio, Adriano Vetro, è stato fermato dai Carabinieri, che hanno anche sequestrato l’arma usata per l’omicidio.