Spinea. Viron Karabollaj uccide l’ex moglie Vera e Flonino Merkuri, poi si toglie la vita

67

Tre morti a Spinea. Un duplice omicidio e un successivo suicidio che ha scosso tutta la comunità. Due corpi senza vita sono stati trovati in via Leopardi al civico 9. Le vittime sono Flonino Merkuri, 23 anni, e Mynevere Karabollaj, 37 anni, entrambi albanesi, entrambi uccisi a coltellate. A lanciare l’allarme sarebbe stata la figlia di Mynevere Karabollaj, che nelle ore precedenti non era riuscita a mettersi in contatto con la madre.

Le indagini, svolte sotto la direzione della procura di Venezia, hanno portato a individuare poche ore dopo l’autore del duplice omicidio. Si tratterebbe di Viron Karabollaj, ex marito della donna, che si sarebbe suicidato. Il suo corpo è stato trovato alle prime ore dell’alba all’interno di un capannone di via Oriago, nel territorio di Chirignago.

Secondo gli investigatori infatti è Viron Karabollaj l’assassino della coppia di Spinea, un uomo di 24 e una donna di 37 anni, sua ex moglie, trovati morti nella serata di domenica. Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, Mynevere Karabollaj detta ‘Vera’, si era trasferita qualche anno fa con il marito, anche lui albanese, in una casetta bifamiliare di Spinea. Poi la seperazioni e la tragedia. I militari si sono recati nel capannone della ditta di via Oriago a Chirignago dove l’omicida lavorava e lì hanno ritrovato il suo cadavere. L’ex marito si è suicidato.