Profilo di rischio: che cos’è e come influisce sulla scelta degli investimenti

106

Il livello di rischio è uno dei principali elementi da prendere in considerazione quando si decide di investire. Qualsiasi tipo di investimento, anche il più sicuro, presenta un certo grado di rischio che potrebbe portare a perdite più o meno ingenti di capitale oppure, più semplicemente, al non raggiungimento degli obiettivi stabiliti.

È per questo motivo che risulta così importante definire con attenzione il proprio profilo di rischio, valutando tanto le possibilità economiche di cui si dispone quanto la tollerabilità emotiva e psicologica nei confronti delle perdite.

Chi ha una bassa tolleranza dovrebbe orientarsi verso compravendite poco rischiose, investendo ad esempio in BTP 2047 o altri titoli di stato, mentre chi ha una tolleranza molto elevata può rivolgersi al mercato azionario o ad altri investimenti ad alto rischio, i quali offrono la possibilità di ottenere , in caso di esito positivo, guadagni più elevati. In ogni caso, se non si è esperti del settore, prima di aprire una qualsiasi posizione di investimento è fondamentale chiedere consiglio a dei professionisti.

Profilo di rischio: di cosa si tratta

Il profilo di rischio è un fattore molto soggettivo, che varia da investitore a investitore e permette di identificare il livello massimo di rischio al quale il singolo può esporsi, nel campo degli investimenti, senza incorrere in problemi economici e senza dover affrontare livelli di stress troppo elevati.

La valutazione di questo fattore deve tenere conto dell’assetto economico e del profilo psicologico del soggetto; per non commettere errori di valutazione, è sempre preferibile rivolgersi a un consulente finanziario esperto, il quale sarà in grado di effettuare una valutazione oggettiva e di fornire i giusti consigli.

Tra gli elementi che determinano il livello di rischio che un investitore può affrontare vi sono:

  • le oscillazioni in negativo che può affrontare senza farsi prendere dal panico: una reazione emotiva troppo forte potrebbe portare ad abbandonare una posizione di investimento nel momento meno favorevole, causando perdite più ingenti di quelle che si subirebbero se si riuscisse a mantenere la calma;
  • il livello di perdite economiche accettabili: stabilire quanto si è in grado di perdere senza trovarsi in difficoltà economiche può aiutare a tamponare le crisi emotive e a evitare spiacevoli risvolti.

Per definire il profilo di rischio dell’investitore, il consulente finanziario sottoporrà al cliente un questionario oppure gli rivolgerà alcune domande durante un breve colloquio.

A cosa serve definire il profilo di rischio

Il profilo di rischio permette di determinare quali siano gli investimenti più adatti a un certo soggetto e in quale modo egli possa suddividere il capitale che ha a disposizione.

In base al risultato ottenuto, il consulente potrà consigliare al proprio cliente di orientarsi esclusivamente verso investimenti a basso rischio, i quali sono anche meno remunerativi, oppure verso quelli a rischio medio o alto. Potrà inoltre prevedere un mix tra i vari tipi di investimento al fine di creare un portafoglio ben diversificato che permetta di tutelare parte del capitale con investimenti “sicuri” e di livellare i rischi degli investimenti più pericolosi attraverso la scelta di mercati e asset molto differenti fra loro.

I 4 profili

In base ai risultati ottenuti, l’investitore potrà rientrare in uno dei seguenti gruppi:

  • tolleranza elevata: in grado di sostenere perdite superiori a un quarto del capitale investito, può optare per titoli e investimenti volatili, soggetti a forti oscillazioni;
  • tolleranza medio-alta: ottimo livello di rischio, può puntare su un portafoglio che includa investimenti non solo a basso e medio rischio, ma anche quelli ad alto rischio, facendo attenzione alla diversificazione;
  • tolleranza media: può sostenere perdite non superiori al 15% del capitale investito e optare per investimenti a rischio medio o basso;
  • tolleranza bassa: poco propenso alle perdite, deve optare per soluzioni di investimento sicure.