È meglio comprare la macchina o sfruttare il noleggio a lungo termine?

560

Il noleggio a lungo termine, se paragonato con l’acquisto di un’auto, si caratterizza per aspetti positivi che vale la pena di prendere in considerazione con la massima attenzione, soprattutto perché diversi analisti sono concordi nel ritenere che ormai sia giunta al termine l’epoca del possesso. Come noto, il noleggio a lungo termine prevede il pagamento di un canone mensile che comprende un determinato chilometraggio annuo, che viene concordato con il cliente in base alle sue esigenze, oltre a tutti i servizi assicurativi (Kasko inclusa per tutelarsi da ogni tipo di imprevisto), manutenzioni ordinarie e straordinarie.

Perché scegliere il noleggio a lungo termine

Già da questa semplice descrizione è possibile intuire alcuni degli aspetti più apprezzabili del noleggio lungo termine pronta consegna, come la possibilità di poter scegliere una macchina nuova dopo pochi anni. Il canone mensile può essere abbattuto attraverso il pagamento di un anticipo iniziale, a discrezione del cliente. Chi sottoscrive un contratto di noleggio a lungo termine, avrà la certezza di un costo certo e invariabile nel tempo, evitando ogni genere di eventuale spesa imprevista. Questo tipo di prodotto nato molti anni fa per aziende e partite iva  oggi è la formula preferita anche dai privati.

La differenza con il finanziamento

Mentre nel noleggio a lungo termine con un contratto di locazione non si è proprietari del mezzo, l’acquisto con finanziamento l’auto diventa di proprietà, quindi con il noleggio il fruitore non dovrà subire le svalutazioni del mezzo appena acquistato, avrà tutti i servizi ordinari e i servizi extra inclusi nel canone, e decidere a scadenza del contratto di acquistare il mezzo (scelta poco adottata), rinoleggiare un nuovo mezzo o pagare l’ultima rata e concludere il rapporto. Prima di garantire il noleggio, comunque, la società multinazionale effettua una piccola indagine di carattere finanziario per avere la certezza che il cliente sia in grado di pagare il canone ogni mese. Per questo motivo può essere richiesta la più recente dichiarazione dei redditi, o anche solo un cedolino dello stipendio nel caso del privato, inoltre verranno interrogati i sistemi di informazione creditizia per certificare definitivamente l’esito positivo o negativo della pratica.

Il noleggio a lungo termine e il leasing

È opportuno anche mettere in evidenza la differenza tra il noleggio a lungo termine e il leasing. In questo secondo caso, la vettura viene ceduta al privato dalla società di leasing a fronte del pagamento di un canone mensile. Dopodiché, quando il periodo di leasing giunge a conclusione, è facoltà del cliente decidere se riscattare la proprietà del mezzo – e in questo caso sarà necessario pagare una maxi rata finale – o se ridare indietro la macchina, magari per cominciare un contratto di leasing nuovo. Con il leasing, in sostanza, la macchina non viene comprata subito, ma la stessa viene pagata un po’ per volta: è come se il costo di acquisto venisse distribuito in un medio lungo periodo in ogni rata, e una maxi rata finale.

Anche nel noleggio a lungo termine come nel leasing si ha pieno diritto di prelazione sul mezzo qualora si decidesse di acquistarlo e quindi acquisire la proprietà del mezzo. Per il noleggio al contrario del leasing tutti i servizi sono compresi nel contratto.

A chi rivolgersi per il noleggio a lungo termine

Se si ha intenzione di approfittare dei vantaggi che vengono offerti dal noleggio a lungo termine, può essere conveniente affidarsi a CRM Automotive, una realtà specializzata nel settore e apprezzata da tutti i clienti per la trasparenza che caratterizza il suo modus operandi. Si tratta di un’azienda broker, con uno staff specializzato che è operativo da più di 20 anni.