Serie C/girone C seconda giornata due calci d’angolo consentono al Crotone di battere il Monopoli. Doppietta del difensore Golemic

193

Crotone   2

Monopoli 0

Marcatori: 17°-37° Golemic

Crotone (4-3-3): Branduani, Calapai, Golemic, Cuomo, Giron, Awua, Petriccione (Vitale), Tribuzzi (Giannotti), Chirico’ (Pannitteri), Gomez (Tumminello), Kargbo (Panico), All. Nardecchia (Lerda squalificato)

Monopoli (4-4-2): Avogadri, Falbo, Bizzotto, Fornasier (De Santis), Starita (Rolando), Piccinni (De Risio), Simeri, Montini, Vasallo. Manzari, Viteritti. All. Laterza

Arbitro: Mattia Caldera di Como.

Assistenti: Davide Conti – Simone Biffi.

Quarto giudice: Fabrizio Raimondi di Palermo

Ammoniti: Tribuzzi, Giannotti

Angoli: 11 a 8 per il Monopoli

Recupero: 3 e 3 minuti

Prima nota positiva il ritrovato pubblico dell’Ezio Scida che si è riappacificato con la propria squadra con un continuo incitamento dall’inizio alla fine dell’incontro. Ben tornato hanno affermato gli Squali a fine partita portandosi sotto la curva Sud per ringraziarli.

Avversari due delle tre squadre più prolifici come gol segnati (4 a testa) nella prima giornata con l’obbligo di confermare il buon momento d’inizio stagione.

Perché ciò avvenisse, mister Lerda ha inizialmente mandato in campo  dieci/undicesimi della precedente giornata con la variante Awua al posto di Giannotti. Il tecnico Laterza ha preferito sostituire l’estremo difensore Vettorel con Avogadri e Rolando con Manzarri a centrocampo.

Calcio d’avvio da parte del Crotone che evidenzia subito la volontà di portarsi in vantaggio.

E’ Kargbo che al primo minuto da buona posizione manda il pallone oltre la traversa. Al terzo minuto Gomez colpisce la traversa. Non si arresta la fase offensiva dei pitagorici che continuano a cercare la via del gol con giocate lungo le fasce dove si fanno notare Calapai a destra e Kargbo a sinistra. Primo vantaggio del Crotone al minuto diciassette. Dalla bandierina terzo angolo per i locali. Batte Chirico’ e Golemic mette dentro il pallone di testa. La reazione del Monopoli  per riequilibrare la partita non si intravede per la buona  condotta dei centrocampisti, in primis Petriccione, e l’attenta difesa. E’ la squadra di casa che, invece, raddoppia al minuto trentasette ed ancora in seguito al quarto calcio d’angolo ancora battuto da Chirico’ e gol di testa ad opera di Golemic.

Nessuna delle due formazioni ha segnato gli stessi gol della precedente giornata e più che un demerito degli attaccanti è stato l’atteggiamento accorto delle rispettive difese. In particolare quella degli Squali. L’ermetica difesa ospite non ha, però, impedito al Crotone di cercare la via della rete, col gioco esterno partendo dalle retrovie.

Ci ha pensato Golemic, come ditto, al minuto diciassette a scardinare la retroguardia del Monopoli. Lo stesso giocatore raddoppia al trentasettesimo e da stasera è anche il goleador della squadra. Si aspettava da parte dei pitagorici la giusta risposta dopo la vittoria di Messina e non si è fatta attendere.

Qualche appunto per le tante occasioni da rete sprecate nella ripresa. Un atteggiamento che ha anche un fattore positive, sapere creare le azioni da gol di continuo.  Ancora è la seconda giornata e il lavoro non manchera’ per mister Lerda, ma sarà certamente un Crotone in continua crescita. Il materiale umano non manca. Mercoledì 14 settembre in quel di Pescara ancora una difficile sfida.