Guide Alpine di Madonna di Campiglio: “Benedizione delle Corde” con la partecipazione del Coro Brenta di Tione

157

Le Guide Alpine di Madonna di Campiglio inaugureranno quest’anno la stagione delle ascensioni e delle escursioni con una piccola cerimonia della quale vorrebbero rendere partecipe la comunità dei residenti e degli ospiti. La Benedizione delle Corde è una consuetudine che da 120 anni si celebra in molte parti delle Alpi e che segna l’inizio di una attività, quella delle Guide Alpine, non esente da pericoli e imprevisti, le cronache di questi giorni hanno purtroppo evidenziato questo aspetto in tutta la sua immane drammaticità.

Per le Guide Alpine di Madonna di Campiglio però giovedì 7 luglio è soprattutto la data di apertura di una serie di iniziative che andranno dalle conversazioni con i giornalisti, nel “Salotto delle Guide Alpine di Madonna di Campiglio” su temi della montagna (i rifugi, il sentiero delle Bocchette, la professione di Guida Alpina, le imprese alpinistiche delle Guide di Madonna di Campiglio), alle visite al Museo delle Guide, al tradizionale Ballo delle Guide di ferragosto, all’incontro presso il monumento delle Guide in piazza Righi il 6 agosto, per un ricordo dell’ultima illustre guida alpina scomparsa, che fu per 20 anni presidente del sodalizio: Cesare Maestri.

Al Coro Brenta di Tione alle 18.30, è affidato il compito, giovedì 7 luglio, presso la sede del Museo delle Guide, allo Chalet Laghetto, di aprire la serata, alla presenza di tutte le Guide Alpine della località e delle Istituzioni locali, quindi, padre Samuele procederà alla Benedizione delle Corde, con un momento di preghiera e di raccoglimento per la tragedia della Marmolada.

A seguire il presidente del Gruppo Guide Ferruccio Vidi illustrerà la dotazione del Museo che quest’anno resterà visitabile, Grazie al supporto della Pro Loco Madonna di Campiglio, dal martedì alla domenica, dalle 15 alle 19, fino alla seconda metà di settembre.