L’accesso al Cimitero di Velate diventerà “Viale Milite Ignoto”

186

La strada di accesso al cimitero di Velate prenderà il nome di “Viale Milite Ignoto”. Lo ha deciso la Giunta Comunale che ha così accolto la richiesta presentata lo scorso marzo dal Gruppo Alpini di Usmate Velate. La richiesta giunge a seguito del 100° anniversario della traslazione del Milite Ignoto all’Altare della Patria, ma anche in occasione del 150° della costituzione delle Truppe Alpine e del 25° di costituzione del Gruppo Alpini di Usmate Velate che proprio il prossimo weekend festeggeranno la ricorrenza insieme agli altri Gruppi della Sezione di Monza.

In attesa del benestare della Prefettura di Monza e Brianza, è già stata individuata la strada, attualmente senza denominazione, che verrà intitolata al Milite Ignoto. Già lo scorso 4 novembre, l’Amministrazione Comunale aveva consegnato al Gruppo Alpini di Usmate Velate la pergamena contenente la cittadinanza onoraria al Milite Ignoto, provvedimento adottato all’unanimità dal Consiglio Comunale che aveva recepito la proposta avanzata a livello nazionale dal Gruppo delle Medaglie d’Oro al Valor Militare d’Italia e sostenuta anche dall’Associazione Nazionale Comuni Italiani (ANCI).

“L’intitolazione della strada di accesso al cimitero di Velate al Milite Ignoto rappresenta un ulteriore simbolico riconoscimentoverso quel soldato caduto che, per 100 anni, è stato volutamente ignoto e che grazie ad un’iniziativa nazionale è diventato cittadino di numerosissimi Comuni italiani – afferma Lisa Mandelli, Sindaco di Usmate Velate – Anche l’intitolazione di una strada sarà un monito per noi tutti affinché tragedie come quelle avvenute nel secolo scorso non abbiano più a ripetersi. Una responsabilità che coinvolge ciascuno di noi, impegnato a cooperare per lo sviluppo e il progresso della nostra società”.