Che cosa sono i video poker

64

C’è un particolare settore nell’ambito dei giochi da casinò: sono i video poker. Spesso parcheggiati in un angolo dei casinò tradizionali o in una apposita sezione di quelli online. In realtà questo tipo di giochi ha i suoi appassionati giocatori che difficilmente li cambierebbero per delle normali slot machine o altri giochi da tavolo.

Eppure, basta fare un giro nei migliori casinò online non AAMS per trovare una buona scelta di questo tipo di giochi. Spesso hanno una grafica semplice o apparentemente datata ma in realtà basta non fermarsi alla prima impressione per appassionarsene. I video poker miscelano abilmente la meccanica di gioco veloce e attraente delle slot machine con le regole base del poker. Un connubio che risulta davvero vincente.

Oltre a questo, i video poker non sono molto complicati da capire e hanno quel giusto tocco di abilità e strategia da applicare che li rende decisamente più interessante di qualsiasi altra slot machine. A differenza del poker classico, il video poker è un gioco per giocatore singolo che le proprie abilità contro un computer. In questo modo, è possibile godersi l’essenza del poker stesso senza dover pensare a bluff o altre strategie calibrate sul tipo di avversari al tavolo.

Regole del video poker

Prima di conoscere nel dettaglio questo tipo di gioco ecco le regole base da seguire:

  • il video poker viene generalmente giocato con il mazzo base di 52 carte tranne le versioni che prevedono le carte jolly;
  • il giocatore scommette e riceve cinque carte casuali dal mazzo;
  • come nel poker classico si deve scegliere quali carte scartare o tenere;
  • le carte scartate verranno sostituite con nuove carte del dealer;
  • dopodiché, si viene pagati in base al valore della propria mano.

Questo è tutto: il video poker è semplice. Inoltre, questo gioco ha uno dei tassi di ritorno al giocatore (RTP) più alti, motivo per cui ci sono persone che possono realizzare discrete vincite adottando un pizzico di strategia.

Suggerimenti per giocare a video poker

Come ogni gioco di poker, c’è un elemento di strategia nella partita. Seguire delle regole base può incrementare le vincite e il divertimento. Ecco alcuni interessanti suggerimenti per divertirsi in una sessione di gioco al video poker.

Analisi e scelta della tabella dei pagamenti

Quando inizi a giocare a video poker, la tabella dei pagamenti della versione è la prima cosa da tenere d’occhio. Ma cos’è esattamente una tabella dei pagamenti?

È l’elenco che indica i premi per ogni combinazione di punti in quel specifico video poker. Qualora si stesse giocando online la paytable si trova nella sezione informazioni del gioco visualizzabile da un apposito comando.

Oltre alla scaletta dei premi per ogni combinazioni qui si trova il valore dell’RTP. Questo è l’acronimo di Return to Player ovvero la quantità di denaro che la macchina restituisce nel corso del tempo. Qui la cosa si fa molto interessante in quanto il valore medio su quale di video poker lavorano è superiore al 96,50%. Questo è ben più alto di quello proposto dalle slot machine. Nei video poker potrebbe anche sforare di qualche decimo di punto il 99%.

Conoscere le regole base del poker tradizionale

Sebbene sia facile imparare a giocare al video poker, bisogna prendersi qualche minuto per studiare le regole base del gioco a cui si sta tentando la fortuna. Inoltre, c’è sempre la possibilità, specialmente giocando nei casinò online, di provare la versione demo gratis del gioco. Questo fa acquisire un minimo di familiarità con la grafica e con la meccanica del gioco, permettendo di capire che strategia adottare.

Quello della prova gratuita è un passaggio fondamentale. Va infatti ricordato che ogni errore commesso probabilmente costerà del denaro, motivo per cui è essenziale capire le basi del video poker prima di iniziare.

Avere una strategia di stop loss in atto

I giochi d’azzardo sono sicuramente un modo divertente per guadagnare qualche soldo extra, ma c’è anche un lato brutto, ovvero l’avidità. Nella foga del momento, gli scommettitori a volte possono lasciarsi trasportare dalla bramosia, che spesso li porta a prendere decisioni avventate.

Nel caso la fortuna si stata avversa e ci si ritrova ad aver subito una serie di perdite cercare di recuperare giocando ancora più forte è una pessima tattica. Questa potrebbe portare solamente a una perdita ancora maggiore e difficile da ripianare.

Questo sottolinea l’importanza di avere una strategia di stop loss, cioè un punto in cui si smette una volta raggiunto un certo livello di perdite.

Programmare delle pause

Spesso, molti giocatori non si rendono conto di quanto possa essere noioso il video poker. Il video poker è un gioco solitario con un contatto minimo e con il passare delle mani può diventare noioso. Gli studi hanno dimostrato che lunghi periodi di noia possono essere dannosi per la salute mentale, il che influenza senza dubbio le capacità di gioco. Meno concentrazione vuol dire sbagliare a scegliere le carte da tenere con conseguenti perdite.

Per questo non bisogna dimenticare che questo tipo di giochi sono solo un passatempo e ogni tanto bisogna interrompere. Magari facendo una passeggiata o facendo qualcosa di completamente diverso. Bisogna dare il tempo alla mente di ricaricarsi.

Qualche considerazione finale

I video poker sono un gioco spesso sottovalutato sia da chi preferisce le slot machine che da chi preferisce altri tipi di tavoli verdi. In realtà i video poker hanno una meccanica coinvolgente e soprattutto sono disponibili in molte varianti. Ognuna di queste ha delle tipicità le quali richiedono diverse strategie. La strategia non fa vincere automaticamente ma da possibilità di ottimizzare le vincite.

I video poker sono giochi divertenti e meno alienanti delle slot machine, le quali non prevedono alcuna strategia. Tuttavia, va ricordato che il gioco d’azzardo non è un modo per guadagnarsi da vivere. Si tratta solo di un simpatico diversivo con il quale si passa un po’ di tempo e magari vincere qualcosa. Molti sono appassionati di video poker ma i migliori giocatori non cadono mai nell’ossessione riuscendo a far rimanere le partite solo puro divertimento.