Chi chiamare a Torino per riparare una porta blindata ?

291

Generalmente nelle case di tanti italiani si trova per lo meno una porta che presenta dei problemi con la serratura o con la chiusura.

Di solito il rimedio maggiormente utilizzato da coloro che hanno tale problematica in casa, è quello di eluderlo totalmente. Ma codesta metodologia è assolutamente sbagliata, considerando che in questa maniera non si fa altro che ignorare e sottovalutare una difficoltà che andrà sempre più peggiorando.

Inoltre il fatto di non trovare e mettere in pratica una soluzione efficace, comporta col trascorrere del tempo un incremento del danno. Quest’ultimo automaticamente causerà conseguenze piuttosto sgradevoli, visto che per un’eventuale riparazione in tal caso bisognerà spendere una cifra molto più salata , rispetto a quello di far intervenire un fabbro Pronto intervento .

È importante invece sottolineare che in molti di questi casi il problema è alquanto facile, sia da prevenire che da risolvere.

Certe volte queste particolari complicazioni si potrebbero evitare anche con un semplice lavoro fai da te , però chi non ha tali capacità non sa bene come attivarsi in questo senso, quindi preferisce evitare d’intervenire in qualche modo.

Pertanto se volete effettivamente risolvere i problemi con una porta blindata a Torino, allora fate bene attenzione a ciò che vedrete riportato qui di seguito. Troverete sicuramente tanti consigli validi e utilissimi, cui accingere in queste specifiche circostanze.

Quali sono le cause del problema della porta ?

In queste situazioni la prima cosa da domandarsi è indubbiamente quale sia la causa di tutto ciò.

Quando la porta mostra difficoltà a chiudersi, potrebbe essere dovuto da un’eventuale deformazione della stessa oppure di uno stipite. Inoltre un’ulteriore causa potrebbe basarsi sulla sua serratura.

Per esempio se vi ritrovate con la vostra porta che fa un rumore piuttosto strano, in tal caso solitamente è provocato da qualcosa in particolare. Difatti quest’ultimo potrebbe essere rimasto letteralmente incastrato sotto la vostra porta.

Pertanto lo sfregamento che va a causare tra la porta e la pavimentazione ogni volta che si apre o si chiude, automaticamente va a produrre quel rumore che udite.

Dunque per riuscire ad appurare se veramente il motivo sia questo, non dovrete fare altro che sollevare lievemente la porta. Così da poter capire se si tratta di questo o se, per qualche motivazione, la parte inferiore della vostra porta abbia avuto un cedimento o una deformazione.

Ricordate sempre che ignorando perennemente il problema, conseguentemente vi ritroverete col pavimento e la porta in questione completamente danneggiati.

Quindi se non riuscite a individuare un’eventuale causa sotto la porta, in tal caso potreste provare a oliare le cerniere.

Inoltre potreste usare a questo scopo le rondelle, in maniera tale da evitare che il settore inferiore della porta vada a strisciare contro la pavimentazione.

Se nessuno di questi espedienti funziona, allora tentate con la pulizia e la lubrificazione, adoperando un buon antiruggine sui cardini e anche sulle cerniere.

Questo procedimento, però, deve essere eseguito soltanto dopo aver provveduto a smontare la porta.

Considerate pure che la vostra porta potrebbe aver risentito del trascorrere del tempo, che ha causato un suo graduale deterioramento.

Alternativamente potrebbe aver subito dei danneggiamenti per via di determinati urti.

In questo caso si può intervenire ricorrendo a una riverniciatura, oppure all’uso di decori adesivi idonei per le porte.

Il risultato alla fine non vi soddisfa pienamente? Allora a questo punto l’unica soluzione corrisponde a quella di cambiare la porta.

In questa circostanza occorre necessariamente il supporto di un fabbro che controllerà la serratura o il cilindro, per la soluzione perfetta ai vostri problemi , chiedendoli magari la sostituzione della vostra serratura con una nuova.

Rivolgendovi al vostro fabbro di fiducia  avrete modo di poter usufruire della competenza di un professionista del settore.