Firenze. L’industria della moda si interroga sul suo futuro

745

Il titolo completo dell’evento è “Il futuro dell’industria moda: innovazioni, scenari, strategie e competenze nel tessile-abbigliamento-pelle-calzatura”. Il seminario gratuito, che può essere seguito anche in diretta streaming, punta a condividere gli importanti risultati del progetto strategico Erasmus+ per la filiera moda, denominato “S4TCLF – Skills 4 Smart TCLF Industries 2030” (www.s4tclfblueprint.eu) e promosso dalle federazioni europee delle aziende Euratex (Tessile e Abbigliamento), CEC (Calzaturiero) e COTANCE (Pelle/Concia).

Il PIN è partner di progetto, insieme a enti di ricerca, aziende ed organizzazioni riconosciute di istruzione e formazione del settore di 9 paesi dell’Unione Europea, con l’obiettivo di definire le linee guida e fornire strumenti per migliorare il sistema dell’istruzione e della formazione per la filiera moda. Il giorno precedente – 11 gennaio – è previsto l’incontro, presso i locali del PIN a Prato e per la prima volta in presenza dopo l’inizio della pandemia, del gruppo di partner europei in un technical meeting in vista della fase finale del progetto prevista per il prossimo giugno.

Durante il seminario pubblico, che si terrà il 12 gennaio, a partire dalle ore 9:00, presso la Fortezza da Basso di Firenze – all’interno di Pitti Uomo – gli importanti risultati del progetto saranno condivisi con imprese, policy maker, scuole, enti formativi ed operatori del settore dell’Istruzione e della Formazione professionale. L’evento sarà diviso in due sessioni: la prima riguarderà l’impatto delle innovazioni nelle aziende, il cambiamento alla luce degli scenari futuri, il fabbisogno per affrontare le nuove sfide ed il ruolo atteso dai policy maker e dal sistema dell’istruzione e della formazione professionale; la seconda sarà focalizzata sulle opportunità offerte dal settore per i giovani e sul sistema a supporto dello sviluppo di competenze. L’organizzazione dell’evento del 12 ha visto la fondamentale collaborazione con PIN di Centro Firenze per la Moda, Pitti Immagine, Confindustria Moda-Comitato Education, Fondazione ITS Mita.

“La solidità del sistema moda nei prossimi anni – dichiara Daniela Toccafondi, Presidente del PIN – si basa su quanto siamo capaci di formare professionalità e competenze oggi, tenuto conto che oltre all’accuratezza del saper fare tradizionale va implementato un saper fare digitale e tecnologico che si adatti ai fabbisogni del settore. Per questo il convegno dei prossimi giorni assume una rilevanza strategica: mette insieme operatori docenti istituzioni a ragionare sul da farsi nell’immediato e in prospettiva.”

L’evento sarà trasmesso in streaming e può essere seguito liberamente previa registrazione sul form presente sul sito www.pin.unifi.it