Cantinetta vino: come scegliere il modello ideale

1009

La cantinetta per il vino è un elettrodomestico destinato principalmente agli estimatori del vino di qualità, in quanto si tratta di una sorta di frigorifero progettato specificamente per mantenere le bottiglie di vino alla temperatura ideale. In origine, le cantinette per vino erano utilizzate nei ristoranti in cui non era disponibile una cantina vera e propria, ma nel corso del tempo l’utilizzo si è esteso anche agli estimatori dei vini di pregio, o semplicemente a chi apprezza un vino di qualità e vuole servirlo ad una temperatura ideale.

Oggi il mercato offre diversi modelli di cantinetta per uso privato, dalle caratteristiche e dal prezzo differenti: è possibile trovare le migliori cantinette vino su www.cantinettavino.it, il punto di riferimento online per chi deve acquistare questo tipo di apparecchio.

Le caratteristiche di una cantinetta di qualità

Le migliori cantinette permettono di conservare le bottiglie dei propri vini preferiti alla temperatura ideale, oltre ad essere un complemento di arredo dal design particolarmente raffinato e moderno, adatto per valorizzare qualsiasi ambiente abitativo.

Una cantinetta di qualità è collocata in una classe energetica elevata, A+ o superiore, per offrire consumi energetici ridotti a fronte di un’elevata sostenibilità ambientale, le caratteristiche della struttura e della temperatura consentono di preservare la qualità dei vini, compresi i più rari e preziosi.

Come sappiamo, il vino imbottigliato si conserva al meglio se le bottiglie sono mantenute in posizione orizzontale, ad una temperatura che può variare dai 5°C fino ai 18-20°C circa, in relazione al tipo di vino, bianco, rosso, rosato, fermo o frizzante.

È importante che la percentuale di umidità sia mantenuta costantemente intorno al 70% e che le bottiglie siano protette dalle fonti di luce dirette e dai raggi UV.

Cantinette climatizzate a doppia temperatura

Le cantinette che consentono la doppia temperatura sono considerate le migliori, in quanto offrono la possibilità di conservare con il clima ideale vini bianchi e rossi, e di servire entrambi alla temperatura perfetta.

Questo tipo di cantinetta dispone inoltre di un sistema di ventilazione che garantisce una temperatura uniforme, è molto silenziosa poiché comporta un livello minimo di vibrazioni, ed è ideale da collocare anche in salotto o nell’angolo bar del soggiorno. Una cantinetta climatizzata e dotata di impianto di aerazione interno, permette di conservare in perfette condizioni sia le bottiglie di vino da invecchiare, sia i prodotti più pregiati.

La doppia temperatura è infatti utile anche per dividere i vini che necessitano di un ulteriore invecchiamento, dai vini già pronti da degustare. La presenza di un vetro isolante sullo sportello mantiene una temperatura interna costante ed evita l’ingresso dei raggi UV, proteggendo così il vino da qualsiasi rischio.

Scegliere la cantinetta della capacità ideale

Un altro aspetto da considerare nella scelta della cantinetta per vino è la capacità, ovvero il numero di bottiglie che l’apparecchio è in grado di ospitare. I modelli più piccoli contengono una decina di bottiglie, esistono comunque anche versioni molto più capienti, in grado di ospitare anche 180 bottiglie: la scelta dipende dalle proprie esigenze personali.