Victor Osimhen dovrà star fuori 90 giorni: è stato operato dopo la frattura dello zigomo

225

Una tegola si abbatte su Luciano Spalletti. Alla vigilia della trasferta di Europa League a Mosca contro lo Spartak, per il tecnico arriva una brutta notizia: Victor Osimhen fuori 90 giorni. È il responso dei medici che hanno operato l’attaccante dopo la frattura dello zigomo rimediata domenica scorsa nella gara contro l’Inter. Il nigeriano salterà anche la Coppa d’Africa e se tutto andrà bene tornerà a disposizione di Spalletti per fine febbraio.

Sugli azzurri peseranno gli infortuni di Osimhen, Anguissa e Insigne. “Le difficoltà aiutano le persone normali a diventare delle persone stupende e ad avere un destino straordinario. Aspettavo con impazienza questi primi colpi di difficoltà, sapendo – anche quando ci stava andando tutto bene – che non poteva durare e che avremmo avuto pure delle sconfitte o dei momenti di emergenza. C’era del resto già capitato all’inizio della stagione di avere dei giocatori fuori e di dover fare i conti con scelte non così larghe. Ma abbiamo una rosa in attacco di un livello che ci consente di essere pronti ad andare oltre queste situazioni. Ci faremo carico di queste difficoltà tutti insieme: un pezzetto per ciascuno di quelli rimasti a disposizione, per sopperire alle assenze dei grandi calciatori”. Così Luciano Spalletti analizza il momento della squadra.

Il Napoli ora punta su Mertens. “E’ un giocatore importante, Mertens ci ha messo qualche giorno in più a tornare in forma a causa dell’operazione alla spalla. Se partirà titolare? Vediamo, rientra nelle poche valutazioni che devo fare per questa partita in vista del doppio impegno settimanale”.