Pulmino di trasporto disabili della Onlus Emc2 di Fontevivo travolto da un treno: un morto e tre feriti

256

Un impatto violentissimo. Un bilancio pesantissimo: un morto e tre feriti gravi. Un pulmino è finito fuori strada ed è piombato sulla linea ferroviaria nel momento in cui passava treno passeggeri che ha urtato l’automezzo. Un giovane è morto e tre persone sono rimaste gravemente ferite in seguito all’impatto, avvenuto alle 13:30 all’altezza di Pontetaro (Parma).

Il Doblò stava percorrendo una stradina di campagna, in un punto sottostante al viadotto autostradale della A15, in località Case Rosi. A un tratto, invece di fare la curva a gomito, avrebbe tirato dritto, finendo sui binari. Nell’istante della caduta, sulla linea ferroviaria stava arrivando un treno regionale della tratta Piacenza-Bologna. Si tratta di un pulmino di trasporto disabili della Onlus Emc2 di Fontevivo, e la persona deceduta sarebbe un giovane disabile. A bordo, ci sarebbero stati quattro passeggeri. Un ferito è grave, ricoverato all’Ospedale maggiore di Parma. Gli altri due, sono feriti ma non gravi. Illesi invece i passeggeri del treno regionale.

Sul posto sono intervenuti i soccorsi sanitari, arrivati da Pontetaro, Noceto, Fidenza e Parma. La polizia, guidata dal questore Macera, ha lavorato al fianco dei vigili del fuoco, intervenuti per liberare alcune persone rimaste incastrate e per ricostruire le dinamiche della caduta. Profondo cordoglio del sindaco Federico Pizzarotti che su facebook scrive. “Seguo con costernazione e attenzione la vicenda. Alla famiglia della vittima va la vicinanza del territorio e di tutta la città. Sono convinto che le forze dell’ospedale Maggiore, medici, infermieri e operatori sanitari, faranno il possibile per aiutare tutte le persone rimaste tragicamente coinvolte”.