Incidente a Quarto d’Altino: morti Piaser Jyotika e Francisco, Tatiana e Diana Francesca Ciobanu

633

Strage sulla Triestina a Quarto d’Altino, poco dopo l’una. Nell’incidente stradale hanno perso la vita quattro persone. Le vittime sono ​una ragazza di 29 anni e un’intera famiglia. La prima vittima è una ragazza mestrina che viaggiava da sola in auto, si tratta Piaser Jyotika, 29 anni, mestrina, di origine indiana.

In una delle due auto che si sono scontrate frontalmente, c’era una intera famiglia di Jesolo. Per i tre componenti a bordo non c’è stato nulla da fare. I tre sono residenti a Jesolo, di origine romena: sono la famiglia Ciobanu. Papà Francisco (46 anni) mamma Tatiana (40 anni) guidava lei, a bordo c’era anche la figlia Diana Francesca (21 anni). Sulla terza vettura coinvolta nel terribile schianto c’era una coppia, lui di Treviso e lei di Mestre. I due sono rimasti lievemente feriti.

L’impatto tra le due auto è avvenuto nel comune di Quarto d’Altino, all’altezza dello svincolo di Portegrandi. I pompieri arrivati da Mestre con tre squadre, hanno messo in sicurezza le due auto coinvolte nel primo scontro, tra cui una rovesciata finita nel fossato ed estratto gli occupanti. Nonostante i tentativi di rianimazione il medico del Suem ha dovuto dichiarare la morte di tre persone, che viaggiano a bordo di una vettura: due donne e un uomo e la morte dell’altra conducente. Durante le operazioni di soccorso e recupero dei mezzi la strada è rimasta chiusa.