Norcia. Basilica di San Benedetto: via libera alla ricostruzione post sisma

221

Una profonda ferita che ha lacerato al cuore gli umbri e i cattolici: il sisma 2016 che tra l’altro ha danneggiato la Basilica di San Benedetto di Norcia. Dopo 5 anni si fa un passo in avanti. Arriva infatti il via libera al progetto definitivo di ricostruzione. I costi sono sostenuti in parte da un finanziamento a valere sulla contabilità speciale di 4 milioni, in parte da un finanziamento messo a disposizione dall’Unione europea con i fondi Por Fesr 2015-2020 alla Regione Umbria per 6 milioni e in parte attraverso un accordo di sponsorizzazione tecnica con Eni Spa per 5 milioni di euro.

“I lavori – viene spiegato dagli Uffici della ricostruzione dell’Umbria – verranno eseguiti per lotti e, per quanto riguarda i finanziamenti legati alla contabilità speciale, la Conferenza permanente ha approvato interventi per un importo pari a 3.107.463,76 euro”. In particolare, i lavori sono stati divisi in due gruppi. Il gruppo A prevede, tra l’altro, la ricostruzione muraria e la realizzazione delle coperture lignee della chiesa, del campanile e del portico. Invece il gruppo B prevede, tra l’altro, la realizzazione delle nuove volte nel transetto e di una cupola sopra l’altare.