La Repubblica del Mali sospesa dall’Ua

779

Il Mali è sospeso dall’Unione Africana con effetto immediato. L’Ua ha anche ipotizzato sanzioni contro l’ex Stato membro. La decisione è stata presa dopo il secondo colpo di Stato effettuato nel Paese in 9 mesi. Il golpe ha destato molta preoccupazione per la stabilità nel Sahel.

L’Ua “decide di sospendere immediatamente la Repubblica del Mali dalla partecipazione a tutte le attività dell’Unione Africana, i suoi organi e le sue istituzioni, fino a quando il normale ordine costituzionale non sarà ristabilito nel Paese”. È quanto si legge in una nota del Consiglio per la Pace e la Sicurezza dell’Unione Africana. Nei giorni scorsi il Mali era stato sospeso anche dall’Ecowas (Economic Community of West African States).