Greve in Chianti. Fuga di gas in località Borgo di Dudda: morti i pratesi Giancarlo Bernardini, Fabio Gandi e Giuseppina Napolitano

306

Drammatico il bilancio del crollo di un edificio avvenuto giovedì mattina in località Borgo di Dudda nel comune di Greve in Chianti (Firenze). A causare la caduta della palazzina potrebbe essere stata una fuga di gas all’interno di un appartamento, che si trovava al primo dei due piani di cui si componeva l’edificio. Al momento dell’esplosione nel terratetto si trovavano tre persone. Attualmente due sono state trovate morte, una terza risulta dispersa. Le ricerche sono andate avanti tutto il giorno e anche in serata fino a quando, attorno alle 23, è stato trovato dai vigili del fuoco anche il corpo della donna.

Sono state trovate morte le tre persone, tutte pratesi, rimaste coinvolte nell’incendio ed esplosione di Borgo di Dudda. Sono l’ex marito e l’attuale compagno della donna e la signora di 59 anni. I tre, tutti residenti a Prato, si erano recati insieme nell’abitazione a Greve in Chianti, un immobile a due piani che era stato da poco acquistato dalla coppia. Le vittime sono Giancarlo Bernardini, 64 anni, Fabio Gandi, 59 anni e Giuseppina Napolitano, 59 anni.