Meloni: sconvolti dalla notizia della scomparsa improvvisa del presidente Santelli

278

“Siamo sconvolti dalla notizia della scomparsa improvvisa del presidente della Regione Calabria, Jole Santelli. Ci lascia un’amica, una donna coraggiosa, un politico fiero e orgoglioso delle sue idee, che ha combattuto tutta la vita per la sua terra e per offrire una occasione di riscatto alla Calabria. Da parte mia e di tutta Fratelli d’Italia voglio esprimere il più profondo cordoglio e vicinanza alla sua famiglia e ai suoi cari. A Dio Jole, ci mancherai”. Così in una nota Giorgia Meloni, leader di Fratelli d’Italia.

Il Presidente della Regione Valle d’Aosta, Renzo Testolin, a nome di tutto il Governo regionale e suo personale, esprime sincero cordoglio per il grave lutto che ha colpito la Regione Calabria a seguito della morte della Presidente della Regione Jole Santelli. “Alla famiglia della Governatrice e a tutti i calabresi vanno le condoglianze dell’intero Esecutivo regionale”.

“Andarsene a soli 51 anni, dopo aver lavorato per la tua gente, con il sorriso, fino a poche ore fa. La Calabria e l’Italia ti abbracciano Jole, una preghiera per te e un pensiero alla tua famiglia, ai tuoi amici e a tutta la tua comunità. Buon viaggio cara Jole”. Questo il messaggio di cordoglio di Matteo Salvini, leader della Lega.

“Apprendo con dolore la notizia della prematura scomparsa dell’amica e collega Jole Santelli. Una donna appassionata e coraggiosa, qualità che hanno caratterizzato il suo percorso politico, ricco di successi e la sua intima lotta contro una malattia subdola e letale. La #Calabria, ma tutta la politica italiana, perde oggi una grande protagonista con la quale, sin dal giorno della sua elezione alla guida della Regione avevamo avviato un confronto sereno e leale volto al perseguimento di una strategia comune finalizzata al progresso e al miglioramento delle condizioni del Sud. Esprimo a nome mio personale e del governo regionale profondo cordoglio ai familiari e alla comunità della Calabria”. Questo il messaggio di cordoglio di Nello Musumeci, governatore della Sicilia.

“Con profonda costernazione apprendo la tragica notizia della prematura scomparsa di Jole Santelli. Nessuna parola è adeguata ad esprimere il mio dolore e quello di tutti noi di Forza Italia. Jole lascia davvero un vuoto incolmabile nelle nostre anime. Era un’amica sincera, intelligente, leale, era una donna appassionata, una combattente tenace. Mi è stata vicina anche nei momenti più difficili. Non aveva paura di nulla, neppure della malattia e della sofferenza. Come pochi altri aveva saputo mettere nell’impegno politico generosità, intelligenza, cultura, aveva affrontato senza esitare sfide difficili in Parlamento, al Governo, in Forza Italia, fino all’ultima bella battaglia che l’aveva portata alla Presidenza della sua Regione. Jole rappresentava la speranza del riscatto di una terra che amava appassionatamente, l’idea di un Mezzogiorno che ha in sé stesso la dignità e la forza di essere protagonista del futuro, di guardare all’Europa e al mondo.
Ai suoi cari, a tutti coloro che l’hanno conosciuta, stimata, amata voglio esprimere il mio cordoglio più sentito e più profondo. Il loro dolore è anche il mio”. Così in una nota Silvio Berlusconi, leader di Forza Italia.

Morte Jole Santelli; Tesei: “grande sgomento. Con lei in questi mesi intensi rapporti”

(aun) – Perugia, 15 ott. 20 – “È con grande sgomento che apprendo la notizia della scomparsa della presidente della regione Calabria, Jole Santelli. Soprattutto in questo periodo di emergenza sanitaria, dal suo insediamento, avevamo avuto insieme agli altri governatori, intensi rapporti professionali”. E’ quanto afferma la presidente della Regione Umbria, Donatella Tesei, profondamente colpita per la morte di Jole Santelli, presidente della Regione Calabria.

“Nella sua breve guida della Regione – ha aggiunto la presidente – aveva da subito dato segnali di una gestione determinata, mettendo a disposizione le sue esperienze politiche che nel tempo l’hanno vista anche sottosegretario di due ministeri. L’aver continuato a svolgere il suo ruolo politico, difendendo le esigenze della sua terra, e al tempo stesso l’aver affrontato in privato la sua battaglia personale contro la malattia, sono dimostrazione della forza della Presidente Santelli. Alla sua famiglia – conclude Tesei – vanno le più sentite e sincere condoglianze, e sincera vicinanza a tutta la comunità calabra”.