Marsala. Roxamunda Constant uccisa da un ragno violino

273

Roxamunda Constant è morta dopo il morso di un ragno violino. Il suo morso è indolore e può avere i primi effetti anche dopo un paio di giorni. La donna di 51 anni è entrata in coma ed è rimasta in terapia intensiva per quasi due settimane, prima del decesso.

Roxamunda Constant, romena residente con la famiglia a Marsala (Trapani), si era rivolta all’ospedale “Paolo Borsellino” una settimana dopo essere stata morsa dal ragno, perché lamentava una sorta di fascite alle gambe. Entrata in coma nel giro di poche ore, è rimasta in terapia intensiva per quasi due settimane, prima della morte. I medici sono risaliti con certezza alla causa del decesso in seguito agli esiti degli esami ematici.