Salvini: è impensabile tenere sotto sequestro gli italiani fino a fine legislatura senza peraltro fare nulla

439

Elezioni per ridare voce agli italiani ed esprimere una maggioranza coesa. È quanto chiede Matteo Salvini, il quale prevede che “nel 2021 si andrà a votare… So che loro vogliono attendere il 2022 per eleggere il successore di Mattarella, ma non ce la faranno”. Per il leader del Carroccio “è impensabile tenere sotto sequestro gli italiani fino a fine legislatura senza peraltro fare nulla”. Il Capitano, in un’intervista a Libero, torna anche sulla crisi del primo governo Conte. “Rifarei tutto: l’errore non l’ho fatto io ma chi ha impedito all’Italia di andare al voto”.

Salvini punta sulle prossime regionali. “Il sondaggio vero ci sarà a settembre, e lì si avrà la conferma che le cose non sono cambiate: la Lega sarà ancora di gran lunga il primo partito”. Salvini è contento dei risultati di Giorgia Meloni. “La competizione interna mi piace, fa bene al centrodestra. Sono contento se Giorgia sale e mi auguro lo faccia anche Forza Italia. Mi sembra che il nostro schieramento sia ormai al 50%, un abisso rispetto al Pd o a M5S”.