Palazzo Pignano. In stato di fermo Eugenio Zaconcelli accusato di avere ucciso la moglie Morena Designati

251

Femminicidio nel Cremonese. È sospettato di avere ucciso a botte la moglie Morena Designati, 49 anni, Eugenio Zaconcelli, operaio di 56 anni. Il delitto è avvenuto nella loro villetta di Palazzo Pignano. Zaconelli è fuggito in auto dopo il pestaggio mortale ed è stato trovato dopo alcune ore dai Carabinieri a Rivolta d’Adda.

Interrogato dalla pm Milda Milli, nella caserma dei carabinieri di Crema, è in stato di fermo. Davanti al sostituto procuratore l’uomo ha risposto alle domande e a fine interrogatorio è stato condotto nel carcere di Ca’ del Ferro a Cremona. Per gli inquirenti l’operaio ha ucciso la moglie Morena Designati di 49 anni nella loro villetta di Palazzo Pignano. La coppia ha un figlio di 12 anni che è rientrato in casa solo dopo l’omicidio senza però accorgersi di quanto accaduto, visto che il padre prima di fuggire lo ha accompagnato dallo zio ad Agnadello, pochi chilometri dal luogo del delitto.