Automobili: sempre più famiglie se le assicurano con la formula del noleggio

292

L’automobile, si sa, è un bene di imprescindibile importanza: in ogni famiglia è fondamentale averne almeno una ed è improbabile immaginare che il trasporto pubblico possa sostituirsi in modo integrale al mezzo privato.

Ciò che può cambiare, tuttavia, è il modo con cui i cittadini possono rispondere a questo loro bisogno: siamo abituati a credere che l’unica e sola opzione sia quella di acquistare un’auto, nuova o usata che sia, ma in realtà c’è un’ulteriore possibilità che tantissime famiglie hanno già scelto di perseguire, ovvero il noleggio a lungo termine.

L’opzione del noleggio a lungo termine

Il noleggio a lungo termine è appunto un noleggio che viene effettuato per un lasso temporale piuttosto lungo, normalmente la durata minima del contratto posto in essere tra il cliente e la società di noleggio è di 2 anni.

Questo tipo di noleggio, in realtà, non è una novità: esso infatti è sempre stato gettonatissimo dalle aziende le quali si procuravano in questo modo i veicoli necessari all’espletamento delle loro attività, tuttavia oggi sono anche le famiglie a scegliere questa formula per poter disporre di una vettura.

Il meccanismo è semplice: se un nucleo familiare desidera disporre, ad esempio, di una Fiat Panda, non si reca in concessionaria per acquistarla, bensì può scegliere il noleggio a lungo termine per veicoli Fiat con FacileRent.it.

I principali “pro” di questa scelta

Se ci si chiede perché compiere una scelta di questo tipo, le ragioni sono molte, e la prima corrisponde al fatto che si può evitare il grosso esborso iniziale per l’acquisto del mezzo: è cosa nota il fatto che, per quel che riguarda le auto nuove, la spesa in assoluto più ridotta ammonti a 10.000 euro.

Non solo: l’auto svaluta molto rapidamente, quindi qualora si decidesse di venderla pochi anni dopo il suo acquisto, per le più disparate ragioni, ci si dovrebbe accontentare di una cifra molto lontana rispetto a quella che si è sborsata inizialmente.

Utilizzare un’auto a noleggio significa inoltre dire addio a tante spese che, nel lungo periodo, gravano eccome sul bilancio familiare: le assicurazioni auto, sia la RCA obbligatoria che eventuali polizze opzionali, eventuali riparazioni, le revisioni periodiche e altro ancora.

Con il noleggio la famiglia sa con certezza quanto dovrà spendere mensilmente, dal momento che il canone è fissato per contratto, inoltre l’unica spesa ulteriore sarà quella del carburante.

Gli emblematici dati di ANIASA

Come si diceva, sempre più famiglie scelgono quest’opzione, e ciò è confermato dai dati messi a disposizione da ANIASA, Associazione Nazionale Industria dell’Autonoleggio e Servizi Automobilistici, consultabili a questo link.

Se da un lato il mercato delle automobili è palesemente in una fase di stallo, con un -0,1% su base annua per quel che riguarda gli acquisti da parte dei privati, il noleggio a lungo termine ha registrato nel 2019 un boom del +7,7, dato emblematico che è sicuramente trainato dalla crescente domanda di tali servizi da parte di famiglie e semplici privati.

Ci sono tutte le premesse, dunque, affinché il noleggio a lungo termine possa continuare a crescere anche nel prossimo futuro e occupare così una “fetta” davvero molto importante del parco veicoli riguardante i privati.