Bologna. Merola: tocca a tutti noi il coraggio di obbedire alle restrizioni

178

Il sindaco Virginio Merola sulla pagina facebook del Comune di Bologna ha scritto. “Chiedo a tutti coraggio e responsabilità individuale, per il bene nostro, dei familiari, della comunità. Se gli ospedali sono le trincee dove lottano strenuamente medici e infermieri, le nostre case sono le retrovie che permettono al fronte di combattere e resistere”. “È adesso che non si vede ancora la fine dell’incubo, che dobbiamo scegliere il dovere di rispettare i divieti, di non cedere al fatalismo o a comportamenti ignoranti e irresponsabili. Tocca a tutti noi il coraggio di obbedire alle restrizioni ed evitare situazioni che possono compromettere lo sforzo epocale di tutti. Anche nei negozi, nei supermercati, nelle farmacie – voglio ribadirlo – le file devono essere ordinate e distanziate”. “Abbiamo dovuto fermare le nostre vite, le nostre relazioni sociali, la nostra economia già duramente provata. Ne varrà la pena. Solo fermandoci, oggi, ripartiremo domani”. Messaggio del Sindaco di #Bologna #iorestoacasa.