Caos nelle carceri: il Pd propone i domiciliari a chi è vicino a fine pena

230

L’emergenza coronavirus ha avuto forti ripercussioni anche nelle carceri italiane dove si registrano sommosse e feriti. Dal Pd arriva la proposta di consentire i domiciliari a chi è vicino a fine pena per affrontare il problema del sovraffollamento. La proposta viene illustrata dal senatore Franco Mirabelli. “Si mettano ai domiciliari tutti coloro che hanno pochi mesi ancora da scontare per arrivare a fine pena”. Dello stesso avviso anche il responsabile dem per la Giustizia. Infatti Walter Verini sollecita il governo a “trovare soluzioni immediate”. La situazione delle carceri è esplosa anche in altre Nazioni. In Iran ad esempio, in queste ultime ore, sono stati liberati 70 mila detenuti.