La Roma batte 1-0 il Gent nell’andata dei sedicesimi di finale di Europa League

137

La Roma ritrova la vittoria battendo 1-0 il Gent nell’andata dei sedicesimi di finale di Europa League. Il risultato lascia aperto il discorso qualificazione in vista del ritorno, previsto giovedì prossimo in Belgio, ma è un’iniezione di fiducia per una squadra che ha mostrato tante incertezze. La Roma è partita bene ed è passata al 12′. Veretout ha intercettato un pallone a centrocampo e servito Dzeko, bravo a trovare il corridoio giusto per smarcare davanti alla porta Carles Perez che con un preciso sinistro rasoterra ha infilato Kaminski. Poi i giallorossi si sono limitati a controllare la reazione degli avversari. Nel secondo tempo la squadra di Fonseca ha mancato subito l’occasione per chiudere i conti con Smalling (destro ravvicinato su punizione-cross di Kolarov, respinto d’istinto da Kaminski) e ha rischiato. Il Gent ha preso a spingere con insistenza e ha mancato diverse occasioni per pareggiare. Nel finale, con l’inserimento di Santon e Mkhitaryan per Spinazzola e Pellegrini, la Roma ha ritrovato il coraggio per cercare il raddoppio. Tra una settimana a Gent, quindi, ci sarà da soffrire.