Torino. Contributi per le filiere corte dei mercati locali e le attività promozionali

152

Sono 31 le associazioni e società agricole e agroalimentari piemontesi che riceveranno complessivamente 3 milioni di euro sulla base della graduatoria del Piano di sviluppo rurale dedicata alla creazione di filiere corte, mercati locali e attività promozionali. I settori interessati sono il vitivinicolo, l’ortofrutticolo, il cerealicolo, lo zootecnico e il lattiero-caseario. Come rileva l’assessore regionale all’Agricoltura, Marco Protopapa, “la misura si propone di sostenere la cooperazione tra aziende agricole e punti vendita al fine di creare o sviluppare filiere corte multiprodotto. Proprio per questo motivo abbiamo ritenuto di fondamentale importanza promuovere lo sviluppo di panieri cosiddetti a chilometri zero, per offrire ai consumatori finali la possibilità di poter usufruire di prodotti locali di di alta qualità riconducibili ai territori di produzione”.