Giulia Salotti morta nel rogo divampato in casa: Iti Ferrari di Borgo a Mozzano in lutto

La vita di Massimiliano Salotti e Elisabetta Fava non è più la stessa. In un terribile incendio in casa è morta la loro figlia Giulia, 14 anni, studentessa iscritta al primo anno all’Iti Ferrari di Borgo a Mozzano. Giulia Salotti era una ragazza solare, con tante passioni ad iniziare dalla danza classica. L’istituto Ferrari è in lutto così come l’intera comunità del centro del Lucchese. Tantissimi i messaggi di cordoglio postati in queste ore sui social.

Distrutta dal dolore una famiglia, il papà, architetto e insegnante di arte alla medie di Bagni di Lucca e la madre Elisabetta Fava. La donna, nel tornare a casa da Lucca, appena saputo dell’incendio, ha avuto un incidente con l’auto sul Brennero, a pochi chilometri dalla villa divorata nella notte dalle fiamme.

La tragedia è avvenuta tra le 2 e le 2,30 di notte. Non è riuscita a mettersi in salvo Giulia, che era a dormire nella mansarda al piano superiore della casa. Nonostante il disperato tentativo del padre, è rimasta in trappola nella fiamme. Il padre per tentare di salvarla si è ustionato ad un braccio e ad una gamba. Purtroppo per Giulia non c’era nulla da fare.

Il corpo è stato trasferito all’obitorio del Campo di Marte. I Carabinieri, su ordine della Procura, hanno sequestrato la villa, che si trova in posizione isolata sulla collina sopra Socciglia. Vigili del fuoco e militari dell’Arma sono al lavoro per determinare le cause del rogo.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin