Servigliano. Borgo Leopardi: in un incendio morta una bambina di 7 anni

381

Dolore e disperazione a Servigliano nel Fermano per la tragica morte di una bambina di 7 anni. La madre è riuscita a mettere in salvo soltanto una delle due piccole, quella di 5 anni mentre l’altra ha perso la vita nell’incendio. La tragedia è avvenuta a Borgo Leopardi a Servigliano. Le fiamme sarebbero state provocate da un corto circuito dell’impianto elettrico della casa. La piccola si trovava nell’abitazione insieme alla sorella ed alla mamma. La donna, svegliata dall’odore del fumo, ha preso una delle due bambine ed è uscita di casa. Ha tentato poi di rientrare per prendere l’altra, ma le fiamme le hanno ostruito il passaggio impedendole di trarre in salvo l’altra figlia. Sul posto sono arrivati prima i Carabinieri poi gli uomini del 118 e quindi i vigili del fuoco che però non hanno potuto far altro che estrarre il corpo esanime della bambina morta probabilmente per asfissia. I vigili fuoco, intervenuti sia da Amandola (Monti Sibillini) sia Fermo, sono poi riusciti a raggiungere la bambina, ma non c’era più nulla da fare. Sul posto i Carabinieri di Montegiorgio che hanno chiamato i vigili del fuoco e il 118. I militari hanno provato anche loro ad entrare in casa, ma l’incendio si era alimentato ed è stato impossibile trovare un varco utile. La madre e la sorellina sono ricoverate al Pronto soccorso dell’ospedale di Fermo e sarebbero in buone condizioni. Si tratta di una famiglia dell’Est Europa. Quando è scoppiato l’incendio il padre non era nell’abitazione. L’allarme è scattato intorno alle 3. Sul luogo sono intervenuti i Carabinieri di Montegiorgio, la Croce Azzurra di Santa Vittoria in Matenano, il 118, e i vigili del fuoco di Amandola e Fermo, con due autopompe, un’autoscala e una Campagnola. È giunto anche il magistrato di turno, che ha disposto i primi rilievi.