Vercelli. La parrocchia di Santa Maria Maddalena invita a non votare Salvini

178

Politica e Chiesa, in teoria poteri separati, ma in pratica? Fa discutere il caso di una parrocchia di Vercelli. “Salvini ha tentato il colpo sfiduciando il premier Conte, e ora, dall’opposizione, promette di rifarsi con le prossime votazioni. Mi auguro che si possa contare su intelligenza e buon senso degli italiani”. Lo si legge nero su bianco sul bollettino di fine anno della parrocchia di Santa Maria Maddalena di Vercelli. A denunciare l’accaduto è stato Paolo Tiramani, deputato leghista e sindaco di Borgosesia. “Da cattolico – afferma il leghista – nutro molta fede e molto rispetto. Tuttavia non capisco alcuni preti che utilizzano ogni mezzo per fare dell’assurda politica”. L’articolo a firma di don Massimo e del diacono Rocco asserisce che “rompendo l’alleanza con Di Maio e i Cinquestelle Salvini si è dato la zappa sui piedi. Aveva detto ‘datemi pieni poteri’, ricordandoci un’altra figura del nostro passato italiano che i pieni poteri se li era presi con gli stessi atteggiamenti populistici e di salvatore della patria. Ma quanti lutti, quanta sofferenza e quanta vergogna l’Italia avrebbe dovuto vivere”.