La Roma vola, la Fiorentina affonda: panchina di Montella a rischio

129

Montella mangerà il panettone? Chissà…La Roma di Fonseca travolge la Fiorentina al Franchi (1-4). La squadra giallorossa così chiude il 2019 consolidando il quarto posto in classifica. La squadra di Montella si è dimostrata volenterosa ma spuntata. Ora il tecnico della Fiorentina è seriamente a rischio.

La cronaca della gara

La Roma ha segnato due gol nello spazio di 3′. Lo 0-1 (18′) è nato da una geniale intuizione di Pellegrini che ha attirato 4 giocatori viola e poi ha smarcato in area sulla destra Zaniolo che con un perfetto assist di controbalzo ha consentito a Dzeko di insaccare da pochi passi. Sulle ali dell’entusiasmo gli uomini di Fonseca hanno insistito e, al 21′, hanno raddoppiato con una magistrale punizione dal limite di Kolarov che ha infilato l’incrocio con il suo implacabile sinistro a giro. Al 34′ la Viola è tornata in partita con Badelj, bravo ad approfittare di un pallone vagante in area dopo un tiro di Caceres rimpallato da Veretout. Nel momento più difficile la Roma si è dimostrata più squadra non offrendo più alcuna occasione agli avversari. La Fiorentina ha cercato con generosità di trovare la via del pari ma è mancato il guizzo giusto per servire con i tempi giusti Vlahovic o sfruttare gli inserimenti di Castrovilli. La Roma così ha controllato. Al 73′ ha chiuso i conti grazie a un’altra intuizione di Pellegrini che ha triangolato al limite con Dzeko e ha battuto Dragowski con un preciso destro rasoterra. La Fiorentina ha accusato il colpo e, all’88’, ha incassato anche l’1-4 da Zaniolo, lanciato in contropiede da Dzeko. Solo nel finale i viola, anche grazie ai cambi, hanno avuto un sussulto d’orgoglio andando vicini al 2-4 con Vlahovic (traversa su punizione) e due volte con Sottil.