Avere un cane allunga la vita. Lo dice la scienza

Per molti vivere con un cane al proprio fianco è motivo di gioia e di allegria soprattutto per i bambini. Quello che forse non tutti sanno è che avere un cane non solo migliora la qualità della nostra vita ma la allunga. Vediamo cosa hanno scoperto alcuni studiosi.

Chi ha un cane conduce uno stile di vita più attivo

I proprietari di cani tendono a condurre una vita più attiva rispetto a quelli senza animali domestici. I ricercatori dell’Università dell’East Anglia e del Center for Research on Diet and Activity dell’Università di Cambridge hanno concluso che coloro che non sono abbastanza fortunati da avere un amico a quattro zampe, sono più sedentari, rispetto a chi lo possiede, per una media di circa 30 minuti al giorno. Inoltre, uno studio del Journal of Epidemiology and Community Health evidenzia che questo fenomeno aumenta ancora di più durante i mesi invernali.

La passeggiata quotidiana con il cane riduce il rischio d’infarto

Uscire con un cane ti mantiene attivo, riducendo il rischio di malattie cardiovascolari. Le passeggiate per cani soddisfano le esigenze del tuo amico più fedele, ma nello stesso tempo anche le tue perché ti sentirai molto più motivato ad alzarti dal divano.

Riduce la possibile insorgenza dell’asma nei bambini

Secondo uno studio pubblicato sulla rivista JAMA Pediatrics, l’esposizione precoce dei bambini ai cani e agli animali da allevamento, è correlata alla riduzione del rischio di asma infantile. Anche se questo studio è ancora in corso e questa associazione non sia chiara e sempre vera (alcuni test hanno dato risultati opposti), sembrerebbe che i bambini di età inferiore a un anno che vivono a contatto con i cani, hanno un rischio inferiore del 13% di contrarre questa patologia.

Avere un cane al proprio fianco riduce gli stati d’ansia

Se ne sono accorte anche molte aziende che adesso consentono ai dipendenti di portare il proprio cane in ambiente di lavoro. Avere il proprio amico a quattro zampe al fianco durante il lavoro, riduce lo stato d’ansia e di stress. Di conseguenza, l’efficienza e la produttività aumentano considerevolmente. Ma non solo gli ambienti di lavoro. Anche ospedali pediatrici o case per anziani sono propense ad accogliere i cani dei propri pazienti per favorire il processo di guarigione.

La compagnia di un cane trasmette un senso di maggiore sicurezza

In casa o a passeggio, un cane può trasmettere un maggior senso di sicurezza. Sia che abbiate un cane di piccola, media, o grossa taglia avrete sempre la certezza che, in caso di pericolo, lui vi difenderà. Per chi volesse, è possibile anche far seguire al proprio cane specifici corsi d’addestramento. Bisogna ricordare comunque che le varie razze di cani hanno comportamenti e intelligenze diverse di cui tener conto quando si pensa d’acquistarne uno.

Migliora la vita di relazione e responsabilizza i bambini

Avere un cane fa bene alla tua vita sociale e questo comporta anche benefici psicologici. Grazie al tuo animale domestico avrai modo di incontrare altre persone con i tuoi stessi interessi, come altri proprietari di cani. I più piccoli in casa, impareranno ad accudirlo diventando più responsabili e più sensibili nell’interagire con le altre creature del mondo.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin