Dopo il pari dell’Inter si riapre la corsa scudetto: la Lazio può portarsi a -3

Conte fallisce il contro sorpasso sulla Juventus. Il day after per gli interisti è amaro dopo il pareggio 1-1 contro la Fiorentina. Ora Inter e Juve sono appaiate in vetta alla classifica. Ma attenzione alla Lazio di Inzaghi che si trova 33 punti, impegnata questa sera a Cagliari. In caso di successo i biancocelesti si possono portare a -3 dalla coppia di testa.

Dopo l’eliminazione dalla Champions League, l’Inter manca la vittoria in casa della Fiorentina, che avrebbe garantito il contro sorpasso sulla Juventus e subisce l’aggancio in vetta degli uomini di Sarri. Al Franchi finisce 1-1. Merito di Dusan Vlahovic che al 92′ risponde con un gran gol al vantaggio nerazzurro firmato all’8′ dall’ex Borja Valero.

L’Inter all’8′ trova il vantaggio. Filtrante di Brozovic per Borja Valero che elude con una finta Milenkovic e fulmina Dragowski sul primo palo. Il centrocampista spagnolo non esulta per segno di rispetto. Ma nel primo dei 6 minuti di recupero Vlahovic si invola da metà campo verso Handanovic, Skriniar decide di non spendere il classico fallo tattico e il giovane attaccante serbo punisce i nerazzurri con un gran tiro sotto all’incrocio. E’ una liberazione per Montella che non contiene l’esultanza. Amarezza invece per l’Inter che fallisce il sorpasso in classifica sulla Juventus. Le due squadre ora sono insieme in testa alla classifica a 39. Da registrare le ammonizioni a Brozovic e Lautaro Martinez, entrambi diffidati, che salteranno l’ultima gara del 2019 contro il Genoa.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin