Come mantenere il proprio peso forma?

168

Il proprio peso ideale è un obiettivo spesso raggiungibile per molte persone, ma con i nostri consigli sarà facile sia raggiungerlo che mantenerlo. Restare in forma è utile non solo per piacersi di più a livello estetico e per aumentare l’autostima, ma anche per avere una vita più sana e longeva, proteggendo l’organismo da una serie di patologie associate a sovrappeso, come rischi cardiocircolatori, il diabete, e i problemi articolari.

Che cos’è il peso forma

È importante specificare che il peso ideale e il peso forma possono essere due cose diverse. Il peso forma è quel peso che ci permette di essere in salute, e di prevenire malattie anche gravi correlate appunto ai troppi kg, e parliamo ad esempio di diabete, pressione alta, aterosclerosi. Però, il peso forma riguarda anche evitare l’eccessiva magrezza che può portare comunque a molti disturbi. Il calcolo del peso forma è diverso da uomo e da donna e si può stabilire in base all’altezza, al sesso, e all’età. Restare nel proprio peso forma, è diventato essenziale soprattutto per la salute. Chi è nel proprio peso previsto vive più a lungo, invecchia meglio, e può prevenire o ritardare le patologie legate alla avanzamento del tempo quindi non soltanto il diabete la pressione alta, ma la mentre gli zuccheri del sangue, e anche la degenerazione nervosa del cervello, perché gli studi hanno dimostrato che lo sviluppo di queste malattie e la loro progressione è direttamente proporzionata all’aumento del peso. Inoltre, il peso forma permette anche di proteggere la nostra psiche, perché mantiene un buon livello di autostima e può alleviare le sindromi che portano ansia, depressione, o ossessioni. Oltre a poter calcolare il peso ideale per stabilire se è il caso o meno di iniziare un regime alimentare dimagrante, bisogna tenere conto anche della formula che permette di calcolare il proprio indice di massa corporea. L’indice di massa corporea si calcola con una semplice formula, che si applica a chiunque alto tra un metro e cinquanta e un metro e ottanta. Questa formula prevede che si deve dividere il peso per l’altezza, espressa in metri ed elevata al quadrato. I valori ottimali di indice di massa corporea vanno da 19 fino a 24,9 ed esistono comunque delle variabili che riguardano la costituzione, quindi, Sempre se sei più esili si potrà diminuire del 5% questa formula viceversa se si è robusto prenderò mentale del 5%.

Come si raggiunge il peso ideale con la ginnastica

Per quanto riguarda l’attività fisica, va scelta in base alle proprie esigenze, all’età e all’eventuale disponibilità. Vi sono delle attività che non sono indicate a tutti, ad esempio quelle che vanno a sollecitare molto le articolazioni quindi ad esempio la corsa. In questo caso, sarà utile camminare in modo veloce invece di correre, ma anche andare in bicicletta o nuotare. È molto importante dopo l’attività fisica inserire degli esercizi di allungamento, che permettono di contrastare la produzione di acido lattico​ nei muscoli​.

Come perdere peso con l’alimentazione

Se dopo aver effettuato questi calcoli si scopre di essere fuori dal peso forma, è arrivato il momento di pensare ad una dieta dimagrante, che sarà più lunga o meno calorica in base ai kg da perdere punto se si tratta di prendere una dieta per dimagrire di 2 o 3 kg, è molto più semplice.  Con un regime alimentare basato su minore calorie, la possibilità di bere almeno due litri di acqua al giorno e un attività fisica anche moderata ma costante, si possono perdere 3 kg al mese. Per perdere i chili in eccesso soprattutto per mantenere il peso forma è importante l’acqua da bere ogni giorno. Per evitare l’effetto Yo-yo, è utile evitare una dieta drastica o poco equilibrata, ma piuttosto orientarsi a una perdita di peso in cui si mangia di meno ma si assumono comunque tutti gli elementi necessari per il funzionamento dell’organismo, che permettano di perdere il 75% di massa grassa e 25% di massa magra. Ci sono degli elementi e delle bevande da azzerare, almeno nel primo periodo quando si deve perdere peso. Tra questi vi sono le bevande gassate quelle ricche di zucchero, gli alcolici, e in particolare il vino andrebbe bevuto non più di un paio di bicchieri al giorno punto Inoltre, bisogna limitare i condimenti grassi come il burro, e anche i formaggi grassi, gli insaccati, la margarina. Se possibile vanno limitati anche gli zuccheri, presenti nei dolci in particolare prima di andare a dormire. Per mantenere inalterate le caratteristiche nutritive E il sapore della verdura si consiglia di consumarla al vapore. Si può preferire lo yogurt al posto del latte, ed è importante mangiare tutti i giorni un giusto apporto di fibre quindi ad esempio molta frutta e molta verdura. Si consiglia di sostituire il pesce alla carne almeno tre volte alla settimana, e di limitare le sostanze eccitanti come il caffè e le bevande a base di Cola. Tra le carni vanno preferite quelle bianche come il coniglio e il tacchino, ed è utile fare sempre lo spuntino a metà mattina e a metà pomeriggio a base di frutta fresca o di frutta secca. I carboidrati sono importanti, meglio ancora se sono integrali. Le uova si possono mangiare liberamente, a meno che non si soffre di problemi di colesterolo. Non si consiglia di saltare la colazione, anzi bisognerebbe mangiare il 20% del fabbisogno quotidiano proprio alla mattina. Se possibile evitare gli alimenti fritti o grigliati e preferire quelli a crudo oppure lessati. Tra i condimenti si consigliano quelli come l’olio d’oliva. Scoprii altri trucchi e consigli su Manuale di Salute.