Aosta. Contributo all’Arev per rimozione e distruzione dei capi di bestiame

172

È stato approvata dalla Giunta regionale, su proposta dell’Assessore al Turismo, Sport, Commercio, Agricoltura e Beni culturali, Laurent Viérin, la concessione di un contributo in favore dell’Association régionale éléveurs valdôtains-Arev per il programma di rimozione e distruzione dei capi di bestiame morti per l’anno 2019. L’ammontare complessivo per l’anno 2019 del contributo, che consentirà l’attivazione del servizio di raccolta e smaltimento di capi di bestiame morti, è di 150 mila euro. Prevediamo questo contributo che permette di intervenire per un corretto smaltimento delle carcasse di animali – precisa l’Assessore Laurent Viérin – . Si tratta di un servizio necessario che va incontro alle esigenze delle aziende zootecniche che così possono rientrare dei costi cui vanno incontro per questo tipo di prestazione. È una delle azioni messe in campo a sostegno del settore zootecnico che presenta delle criticità e pertanto questo contributo contribuisce a sostenere un adempimento doveroso e indispensabile