Inter e Napoli: ecco tutti i risultati con cui avanzerebbero agli ottavi di Champions

181

Sia Inter sia Napoli sono al secondo posto dei rispettivi gironi di Champions. Le due squadre con una vittoria nell’ultimo turno sarebbero sicure di accedere agli ottavi di finale. Al Napoli può bastare anche il pareggio, ma anche all’Inter potrebbe bastare. Addirittura una sconfitta potrebbe valere la qualificazione delle due italiane ma il condizionale è d’obbligo per entrambe le italiane.

Ecco le due situazioni nel dettaglio

Barcellona già primo con 11 punti, Inter e Borussia Dortmund a quota 7, Slavia Praga fuori dai giochi a 2. La squadra di Conte (che ha battuto ieri sera lo Slavia 3-1) ospita a San Siro il Barcellona, con i tedeschi che invece giocano in casa contro i cechi. L’Inter è in vantaggio negli scontri diretti con il Borussia, grazie alla vittoria per 2-0 contro i tedeschi e nonostante il k.o. a Dortmund per 3-2. Se la squadra di Conte fa lo stesso risultato di quella di Favre (vittoria, pareggio o sconfitta), è sicura di passare. Se il Borussia vince, però, all’Inter serve una vittoria o sarà soltanto Europa League. Il Barcellona verrà a Milano già sicuro del primo posto nel girone. Passiamo alla situazione della squadra di Ancelotti. Liverpool 10 punti, Napoli 9, Salisburgo 7 e Genk 1. Questa la situazione del girone a 90′ dal termine. Nell’ultima giornata il Napoli (che ieri sera ha pareggiato 1-1 con gli inglesi) ospita il Genk, mentre il Liverpool fa visita al Salisburgo. Gli azzurri sono in vantaggio negli scontri diretti sia con il Salisburgo che con il Liverpool, contro cui ha colto 4 punti (in entrambi i casi) su 6. Con il pari gli azzurri sarebbero agli ottavi, anche in caso di arrivo a tre con 10 punti. Fuori resterebbe il Liverpool, con gli italiani primi e gli austriaci secondi. Con la vittoria il Napoli potrebbe sperare di più nel primo posto. Basterebbe che i Reds non uscissero dall’Austria con tre punti. In caso di clamoroso tonfo interno con il Genk, il Napoli potrebbe qualificarsi se il Salisburgo non battesse il Liverpool.