Cremona. Evaso nordafricano ritenuto ad alto rischio di radicalizzazione religiosa

Evaso un ventenne. Il ragazzo era detenuto nel carcere di Cremona. Si tratta di un nordafricano ritenuto ad “alto rischio di radicalizzazione religiosa”.

Il carcerato è fuggito nel corso di una visita medica dove era stato scortato dalla Polizia Penitenziaria, con tutore al braccio e stampella. Lo ha reso noto il segretario regionale del sindacato della Polizia Penitenziaria (Uilpa), Domenico Benemia.

Il ventenne in ospedale si è alzato, ha gettato via la stampella ed è fuggito via. Fuggendo si è anche sfilato il tutore al braccio. “Era privo di manette perché classificato come impossibilitato a muoversi autonomamente – ha spiegato – ma il problema è la gravissima carenza di personale”.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin