Reggio Emilia. Ventenne uccide lo zio a coltellate

195

Dramma familiare in viale Primo Maggio a Reggio Emilia. Un ragazzo di 27 anni si è svegliato alle prime ore dell’alba e ha ucciso a coltellate lo zio che stava ancora dormendo. L’omicidio è avvenuto in un appartamento attorno alle 5.30. La polizia ha fermato il ventenne, nipote della vittima, che è stato poi portato al pronto soccorso per accertamenti. In base ad una prima ricostruzione della Polizia, il giovane, che è in cura per problemi psichiatrici, ha pugnalato cinque volte lo zio con il quale condivide la casa insieme anche al padre. Da chiarire il movente che ha portato il ragazzo ad uccidere il congiunto.