L’Umbria si aggiudica la Coppa Italia di Ju Jitsu Csen 2019

490

Replica l’ottimo risultato dello scorso anno l’Asd La dolce Arte di Perugia, che nella due giorni di Ju Jitsu svoltasi sabato 16 e domenica 17 novembre al Palasport Paternesi di Foligno ha conquistato sia la Coppa Italia Csen 2019 che la 5^ edizione del trofeo “Memorial Alberto Alunni”. Seconda classificata l’Asd Black Belt School dalla Sicilia, terza la Kuden Goshin Ryu del Lazio, quarta l’Asd California Club Arenzano e quinta l’Asd Tegliese, entrambe dalla Liguria. Per la quinta edizione del Trofeo nazionale “Memorial Alunni”, a conquistare il secondo gradino del podio è stata l’Asd California Club Arenzano (Liguria), il terzo la Kuden Goshin Ryu (Lazio), il quarto la Black Belt School (Sicilia) e il quinto l’Asd Il dojo (Marche). Passione, divertimento, rispetto e disciplina hanno contraddistinto la manifestazione, a cui sono intervenute 22 società provenienti da 11 Regioni italiane, per un totale di circa 300 iscritti che si sono sfidati con combattimenti di lotta a terra, atterramenti con proiezioni, gare dimostrative con e senza armi e percorsi per i più piccoli. A partire dai 5 anni e senza limiti di età si sono alternati sui tatami atleti di tutti i livelli nelle specialità di Fighting System, Ne-Waza, Duo Show, Duo System, percorso tecnico, Agonistica, Accademia e Demo Team. Di rilievo la qualità tecnica mostrata soprattutto nelle competizioni di Coppa Italia, mentre spazio a tutte le tipologie di atleti è stato dato nel Trofeo Memorial Alberto Alunni, organizzato in ricordo del Maestro fondatore dell’Asd La dolce Arte, uno dei primi ad aver portato il Ju Jitsu in Italia e ad averlo diffuso grazie ad atleti sempre di spicco nelle competizioni internazionali e, allo stesso tempo, ad una particolare attenzione agli atleti più piccoli. A margine dell’apertura istutuzionale della domenica mattina l’Assessore allo Sport del Comune di Foligno Decio Barili ha dichiarato: “L’amministrazione comunale è felice di ospitare una manifestazione di così ampia portata come la Coppa Italia di Ju Jitsu, ben organizzata come sempre da tradizione dallo Csen.” e ha motivato la sua soddisfazione: “Lo sport è straordinariamente importante per la crescita dei nostri piccoli e anche per la maturazione di noi genitori, ne abbiamo bisogno per avere un futuro migliore.”Qui parliamo di eccellenza per quello che riguarda il livello prestativo, il livello di socializzazione, e soprattutto un livello tecnico che prevede il combattimento, dove c’è il contatto fisico, altamente educativo e altamente valido come motivo di crescita.” ha specificato invece il Presidente Csen Umbria Fabbrizio Paffarini, parlando della tecnica del Ju Jitsu durante la manifestazione. Alla manifestazione, organizzata dal Settore Nazionale Csen Ju Jitsu, capitanato dal Responsabile Nazionale M° Giuliano Spadoni (Area sportiva agonistica nazionale) hanno presenziato il membro della Direzione Nazionale Csen (e Presidente Csen Umbria) Fabbrizio Paffarini, in rapprentanza del Presidente Nazionale Csen Francesco Proietti, l’Assessore allo Sport del Comune di Foligno Decio Barili, il Presidente del Comitato Regionale FIJLKAM Umbria Andrea Arena e il Delegato FIJLKAM Giampaolo Magri. Sono intervenuti Claudio Capretta, Presidente dell’Associazione organizzatrice Club la dolce arte e fondatore insieme al M° Alunni e i membri della famiglia di Alberto: il fratello Armando Alunni e i figli Diego e Luca, tutti tecnici Csen attivi nel portare avanti la diffusione delle arti marziali attraverso l’associazione insieme all’importante lavoro svolto dai Maestri Valeriano e Cristiano Casagrande. Al termine dell’evento il Responsabile Nazionale Spadoni ha commentato: “In un periodo denso di gare come quello attuale sono felice che ben 22 società, ormai divenute un gruppo piuttosto coeso per il nostro settore, abbiano risposto positivamente a quella che è una gara di rilievo nazionale, nella quale sanno di trovare un’altissima qualità organizzativa.” e ha dato a tutti appuntamento per la prossima gara nazionale a Savona il 22 e 23 febbraio 2020, con il Campionato Nazionale Csen Ju Jitsu 2020.