Europa League. Le romane rischiamo seriamente l’eliminazione

Non è stato sufficiente un altro gol di Immobile a spingere la squadra di Inzaghi verso una vittoria che serviva assolutamente per tenere vive le speranze di qualificazione. Il Celtic rimonta come due settimane fa a Glasgow e intasca tre punti preziosi in pieno recupero.

Curva Nord chiusa dopo i saluti fascisti contro il Rennes. Clima di alta tensione per i 9 mila scozzesi all’Olimpico. In questo scenario è andata in campo una sfida aperta.

La squadra di Lennon ha saputo ribaltare la Lazio con i gol di Forrest e Ntcham. Dopo il successo scozzese ai biancocelesti rimangono pochissime chance di passare il turno.

Si mette male anche per la Roma

All’ultimo respiro, all’ultimo assalto dei tedeschi. Il gol di Thuram al 50’ del secondo tempo manda in pezzi le speranze della Roma di Fonseca. Un’altra beffa come all’andata.

La sconfitta della Roma rianima il Borussia Mönchengladbach, che ora sarebbe addirittura qualificato ai danni dei giallorossi in virtù dello scontro diretto. Per la Roma un primo tempo brutto, segnato dall’autorete di Fazio, a cui ha però fatto seguito un’ottima ripresa marchiata ancora dal difensore argentino con gol del pari e un paio di salvataggi provvidenziali.

Buone le prestazioni di Pastore e Veretout, male Mancini e Kluivert. Adesso la sfida di Istanbul del 28 novembre diventa di fatto vitale per il cammino europeo della Roma.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin