Tarquinia. I volontari della Cri docenti all’Iis Cardarelli per insegnare le manovre salvavita

Con la Croce rossa gli studenti dell’Iis “Vincenzo Cardarelli” imparano le manovre salvavita. In occasione del “World restart a heart day”, giornata mondiale di sensibilizzazione sull’arresto cardiaco, i volontari del comitato di Tarquinia hanno tenuto una due giorni di lezioni, nell’ambito della campagna italiana, “La scuola del cuore”, per insegnare ai ragazzi alcuni semplici gesti in grado di fare la differenza in caso di arresto cardio-polmonare.

“Abbiamo messo a diposizione degli studenti un manichino ciascuno per provare concretamente a fare un massaggio cardiaco – spiegano i volontari -. Nella palestra della scuola si sono alternati momenti formativi ad altri più allegri con tanto di foto di gruppo. Abbiamo spiegato che poche ma semplici manovre possono fare la differenza visto che l’arresto cardiaco rappresenta la terza causa di decesso nei paesi occidentali. Il tutto sotto la supervisione anche dei giovani volontari della Croce rossa entrati quest’anno a far parte del nostro gruppo. È stato gratificante vedere gli studenti rispondere in modo positivo, ponendo domande e impegnandosi nella riuscita del massaggio cardiaco. Ci hanno lasciato dei riscontri molto confortanti, sottolineando come sia stata un’esperienza utile ad apprendere in che modo comportarsi in caso di emergenza”.

“Ringraziamo la dirigente scolastica Laura Piroli, per aver reso possibile tutto questo, la professoressa Manuela Paganelli, per il prezioso aiuto alla riuscita dell’evento, gli studenti e i docenti che hanno aderito al progetto. Progetto che ci riempie di entusiasmo per proseguire con ancora più impegno la nostra attività di volontariato per la tutela della salute e la protezione della vita delle persone”.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin