L’Udinese doma il Toro e aggancia i piemontesi

La squadra di Mazzarri perde alla Dacia Arena. I friulani vincono 1-0. Un Torino opaco esce sconfitto e viene raggiunto a quota 10 in classifica proprio dai padroni di casa.

Funziona meglio l’organizzazione bianconera, con De Paul che alterna momenti da mezzala a incursioni da trequartista. È sempre Sema, però, il più incisivo quando avanza. Al 42’ un suo cross dal fondo trova mal posizionata la difesa granata, che concede la torre indisturbata a Mandragora e il tocco di testa vincente a Okaka.

Mister Mazzarri toglie Lukic e inizia la ripresa con Zaza, passando al 4-4-2. In una decina di minuti arrivano due occasioni. La prima è una prodezza acrobatica di Belotti su cui Musso deve impegnarsi, la seconda un doppio tiro di Zaza su cui Ekong si lancia rischiando il mani. Lasagna con un cross volante pericoloso e Mandragora con un sinistro alto rispondono per l’Udinese.

Mazzarri butta in campo anche il giovane Millico per l’assalto finale, ma rischia di subire il raddoppio, evitato dalla scarsa lucidità degli attaccanti bianconeri nelle ripartenze. È Iago, entrato al posto di uno spento Verdi, ad accendere il finale. Prima sfiora il pari con una conclusione dalla distanza, poi offre a Belotti un pallone che il Gallo non sfrutta a dovere. Ma non basta. Troppo poco per un Toro involuto, che ora rischia di ritrovarsi nella parte destra della classifica.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin