Roma. Noi di sala: presentata la prima guida che parla dell’ospitalità

Vi è mai capitato di entrare in un locale perché attratti dall’insegna, dall’arredamento che si scorge da fuori o dal nome blasonato di uno chef e rimanere male dopo aver pagato il conto perché l’ospitalità non era all’altezza della situazione? Oggi questo pericolo non si corre più. Uscita per la prima volta una guida che fa al caso vostro. Il vademecum che racchiude le 159 realtà significative del Belpaese che meritano di essere citate. Special guest l’ospitalità, caratteristica tipica dei popoli mediterranei e specialmente degli antichi Greci che ritenevano di dover essere accoglienti nei confronti degli ospiti perché una divinità avrebbe potuto celarsi in sembianze umane.

Noi di Sala (Giunti editore) è una guida diversa dal solito, copiosa di umanità. Spiega le realtà significative da Nord a Sud in chiave umana. Uno storytelling reale  che condisce le pietanze e si disseta di vini in modo straordinario, offrendo anche piccole chicche spendibile nell’organizzazione di un evento.

“Noi di Sala – spiega il presidente Marco Reitano, sommelier di origine calabrese  – nasce per far comprendere il valore dell’accoglienza, del nostro lavoro fatto di passione e continuo studio, di chi con competenza e sorrisi può regalare al cliente un’esperienza indimenticabile. Oggi sono sempre di più gli chef che guardano con attenzione al mondo della sala e la prefazione della nostra guida affidata ad Heinz Beck ben sintetizza questa evoluzione. Per questo abbiamo deciso di organizzare un grande congresso a Roma e, allo stesso tempo, realizzare una guida ‘diversa’ che raccontasse il locale sotto un altro punto di vista, ugualmente importante e fondamentale per la ristorazione odierna. Niente giudizi ovviamente, ma solo la volontà di fornire una fotografia sullo stato dell’arte di questo nobile mestiere, attraverso i migliori esempi di professionalità, dedizione e ricerca che caratterizzano l’Italia, da Nord a Sud. Non a caso, il volume si focalizza sui profili e sul lavoro di tutto il personale di sala che quotidianamente lavorano in sinergia per garantire un servizio unico ed eccellente”.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin