Tennis. Pisa ospita la finale Nazionale del Campionato a squadre Under 14 maschile

Il 27/28/29 Settembre 2019 i campi in terra rossa dell’ASD Tennis Club Pisa 1931 ospiteranno le finali nazionali del campionato a squadre giovanili Under 14 maschile. Tre giorni di intensi incontri dove sportività ed agonismo la faranno da padroni ed in cui si confronteranno le migliori promesse del tennis nazionale. Le squadre arrivate alla fase finale: Cs Plebiscito – Padova, Tc Santa Margherita – Genova, Circolo della stampa – Torino, Tennis Villa Carpena – Forlì, Sc Sassuolo – Modena, Tc Parioli – Roma Tc Caserta – Caserta, Accademia del tennis – Reggio Calabria.

A presentare l’evento Andrea Santini, presidente Tennis club Pisa, Alessandro Dini, Tecnico Nazionale FIT, Fabio Calabrese, ad Devitalia, Giovanni Santarelli, San Rossore Sport Village, Matteo Mathieu, Pharmanutra.
“Ospitiamo un evento che dà lustro a Pisa- ha dichiarato Andrea Santini, Presidente del Tennis Club Pisa – e siamo contenti di fare la nostra parte contribuendo a incrementare lo sviluppo economico della città grazie allo sport attraverso questa manifestazione dedicata alle fasce più giovani che, sono sicuro, porterà ritorni diretti a tutto l’indotto. I partecipanti saranno i futuri ATP del tennis, siamo orgogliosi di ospitarli sui nostri campi”.

“Pisa è tornata a essere punto di riferimento per lo sport – dichiara il Sindaco di Pisa Michele Conti – dimostrandosi attrattiva per eventi di carattere nazionale e internazionale, grazie a infrastrutture di livello e una capacità organizzativa consolidata di realtà importanti come, in questo caso, l’ASD Tennis Club Pisa 1931 che ringrazio a nome della città. L’obiettivo dell’amministrazione è quello di supportare le realtà sportive locali, incentivandole anche a far rete fra loro, e quello di favorire l’arrivo a Pisa di manifestazioni importanti come questa, non solo per il valore sportivo che portano in sé ma anche per il ritorno per la città in termini di turismo sportivo e di visibilità. Le associazioni sportive dilettantistiche sono la linfa vitale per una città, soprattutto perché danno la possibilità a tanti bambini e ragazzi di praticare una disciplina sportiva imparando la tecnica ma anche la lealtà, il senso del dovere, la condivisione di valori con altri coetanei. Per questo bisogna mettere queste società nelle condizioni di operare al meglio, con certezze sul loro futuro: con questa convinzione abbiamo lavorato nel primo anno e mezzo di mandato, invertendo una tendenza consolidata a Pisa che lasciava le associazioni nell’incertezza: abbiamo lavorato per far uscire dei bandi che consentono la stipula di convenzioni, ovviamente per gli impianti di proprietà comunale, tra Comune e società sportive con un orizzonte temporale ampio tale da permettere ai gestori degli impianti i dovuti investimenti”.

“Non solo – ha proseguito il Sindaco – è nostra intenzione aiutare direttamente le società per le quali a breve metteremo a bando 80 mila euro di contributi, cifra di partenza che contiamo di incrementare con il bilancio 2020. E sempre con il prossimo bilancio comunale, stiamo studiando il meccanismo, vogliamo far arrivare direttamente in tasca alle famiglie meno abbienti delle risorse attraverso un voucher-sport che potranno spendere per permettere a bambini e ragazzi di frequentare corsi organizzati dalle società sportive della città. Un sistema forte e integrato fra amministrazione pubblica e società sportive private rende la città attrattiva e pronta ad accogliere le sfide come quella che si disputerà nel prossimo weekend al Tennis Club. Benvenuti ai ragazzi che arrivano da tutta Italia e che vinca il migliore”.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin