Salvini: il 27 ottobre la sinistra va a casa anche in Umbria

Non ha dubbi Matteo Salvini. “Il 27 ottobre si vota in Umbria e dopo cinquant’anni la sinistra va a casa anche lì. Pulizia d’autunno”. Il leader della Lega dal palco della festa del Carroccio a Chiuduno, in provincia di Bergamo, pregusta il trionfo elettorale.

“Ci sarà più gusto perché l’Umbria è la prima regione in cui sperimentano a livello locale l’inciucio nazionale. Di Maio ha svenduto la dignità del suo partito al Pd. Quelli che hanno denunciato e quelli denunciati saranno insieme sulla scheda elettorale”, dice il leader leghista con riferimento all’inchiesta giudiziaria che ha portato alle dimissioni dell’ex presidente di Regione Catiuscia Marini.

Per l’ex Ministro “è una schifezza. Il tradimento è qualcosa che nessuno perdona, quindi prenderanno una mazzata che si ricorderanno per cinquant’anni”.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin