Italia Viva: il progetto di Renzi è senza “Forza”

Forza Italia? No! “Italia Viva”. Il progetto politico personale di Matteo Renzi è senza “Forza” ma per molti versi richiama gli azzurri. “Sono più di 40 i nostri parlamentari, saranno 25 deputati e 15 senatori e ci sarà un sottosegretario, non due”. Matteo Renzi ha scelto Porta Porta e il suo padrone di casa Bruno Vespa per comunicare il nome del suo nuovo progetto.

E’ Anna Ascani” la sottosegretaria che rimarrà nel Partito democratico. Lo ha detto Renzi. Insieme a Teresa Bellanova e Elena Bonetti, a seguire Renzi in Italia Viva sarà il sottosegretario Ivan Scalfarotto. “Lo ha deciso lei”, ha aggiunto.

“Il tema è parlare, non fare una cosa in politichese, antipatica, noiosa, ma parlare a quella gente che ha voglia di tornare a credere nella politica”. Così ha detto Renzi. “Io voglio molto bene al popolo del Pd, per 7 anni ho cercato disperatamente giorno dopo giorno di dedicare loro la mia esperienza politica. Dopo di che le polemiche, i litigi, le divisioni erano la quotidianità”.

“La nostra capo delegazione sarà Teresa Bellanova. È il mio riferimento al governo, sono orgoglioso di questo”. E sul ministro alle Politiche agricole ha aggiunto. “E’una donna straordinaria, ha combattuto contro il caporalato, è diventata sindacalista e noi siamo diventati amici nonostante la mia non partecipazione al sindacato. Era una che si metteva lì e risolveva i problemi. A chi la insulta per il vestito al Quirinale, dico che sono orgoglioso di lei”.

“Resto a fare il mio lavoro nel Pd, non condivido la scelta di Matteo, sono ancora convinto che ci sia uno spazio importante per i liberaldemocratici come me”. Così su Facebook, il presidente dei senatori dem Andrea Marcucci. “Non sarò mai un nemico di Matteo, mai diventerò un suo denigratore. Nel Pd mi sento ancora a casa mia, se si dovesse trasformare in un soggetto sempre più simile al Pds, mi sentirei un estraneo. Non credo che succederà, resto tra i democratici anche perché ciò non accada”.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin