Cristian Palazzolo e Vanni Agiollo morti in Veneto in due incidenti stradali

281

Due vittime in due distinti incidenti stradali in Veneto. Cristian Palazzolo, 19 anni, residente a Longarone, ha perso la vita nel Bellunese. La Fiat 500 su cui viaggiava Cristian, insieme a quattro amici, si è schiantata in un albero. Gli altri passeggeri dell’auto sono finiti in ospedale a Treviso in gravi condizioni. Lo schianto è stato fatale, invece, per Palazzolo, che era seduto sul sedile posteriore. Cristian Palazzolo e la sorella Veronica Palazzolo, sorella della giovane vittima, su Facebook ha postato uno straziante messaggio per il fratello. “Ciao fra, ti ricorderemo così con il sorriso, ti vogliamo bene”. Tantissimi i messaggi di cordoglio postati a commento del ricordo del diciannovenne. In un altro incidente ha perso la vita Vanni Agiollo, veneziano di 61 anni. Il biker stava percorrendo un tratto curvilineo a Falcade in direzione del Passo San Pellegrino a bordo della sua Yamaha Mt 009 Fazer. Vanni ha perso il controllo della moto, invadendo la corsia opposta e urtando l’auto su cui viaggiavano un cinquantenne triestino e i suoi familiari. Agiollo è stato sbalzato dalla moto ed è morto per il grave politrauma causato dalla caduta. Mentre i quattro triestini sono stati trasportati per accertamenti all’ospedale di Agordo. I veicoli sono stati sequestrati. Indagano i carabinieri di Falcade. Agiollo faceva il commerciante. Nato a Noale (Venezia), viveva con la moglie in località Chirignago, sempre nel Veneziano.